G. Argirò
SE/TC14 Prontuario IVA per gli Enti Locali
Obblighi, adempimenti, regime delle attività - Rapporti tra IVA ed IRAP
Aggiornato alle più recenti Circolari e Risoluzioni Ministeriale
Prontuario IVA per gli Enti Locali

2006

pp. 208

Prezzo €: 30,00

formato 17 x 24

 

(9788851303587)

 
 
 
 
 
 
 
 
 
Nell'ambito della loro eterogenea attività istituzionale, gli Enti Locali devono sempre più spesso confrontarsi con la normativa tributaria e, in particolare, quando erogano servizi di natura commerciale, con la disciplina IVA.
Per la corretta applicazione delle regole sulla tassazione del valore aggiunto è necessario, pertanto, comprendere quando l'Ente pubblico sia attratto della soggettività tributaria passiva, ovvero quando non sia da considerare soggetto d'imposta per l'esercizio di attività a carattere istituzionale. Si tratta di aspetti di non facile distinzione, che vedono gli operatori del settore costantemente impegnati nel coordinare le limitate fonti legislative con le numerose istruzioni prodotte dalle autorità amministrative.
A fronte di queste esigenze, il volume propone una efficace sintesi delle attività commerciali e istituzionali degli Enti Locali rilevanti ai fini IVA e risponde alle principali problematiche fiscali connesse al loro esercizio.
L'autore descrive gli obblighi e gli adempimenti IVA formali e sostanziali a carico dell'Ente pubblico, individuando i comportamenti corretti e quelli a rischio di contestazione.
Il lavoro si conclude con una breve descrizione dei vantaggi sull'utilizzo di metodi alternativi di calcolo dell'IRAP.
Introduzione - 1 I presupposti dell’IVA: 1.1 Premessa - 1.2 Il presupposto oggettivo - 1.3 Il presupposto soggettivo - 1.4 La rilevanza IVA per gli Enti Locali - 1.5 Il diritto di interpello. 2 Effettuazione delle operazioni, esigibilità e detraibilità dell’imposta: 2.1 Esigibilità dell’imposta - 2.2 Il regime della detrazione - 2.3 Operazioni esenti e pro-rata - 2.4 La rettifica della detrazione. 3 Gli obblighi dei contribuenti: 3.1 Inizio dell’attività e segnalazione delle variazioni - 3.2 Le opzioni e la separazione delle attività - 3.3 La fatturazione e le variazioni dell’imponibile e dell’imposta - 3.4 La registrazione delle operazioni e la contabilità - 3.5 Liquidazione, versamenti periodici e acconto di fine anno - 3.6 La dichiarazione annuale - 3.7 Sanzioni per violazione degli adempimenti e ravvedimento. 4 Il regime IVA applicabile alle principali attività svolte dagli Enti Locali 4.1 Premessa - 4.2 Gestione degli impianti sportivi - 4.3 Le operazioni permutative: sponsorizzazioni - 4.4 Servizi cimiteriali - 4.5 Opere di urbanizzazione - 4.6 Servizio mensa - 4.7 Altri servizi e attività - 4.8 Operazioni esenti dalla fatturazione - 4.9 Attività particolari - 4.9.1 Agenzie di viaggio e turismo - 4.9.2 Editoria - 4.9.3 Attività dello spettacolo. 5 L’IRAP negli Enti Locali: generalità
Appendice normativa - D.P.R. 26 ottobre 1972, n. 633 – Istituzione e disciplina dell’imposta sul valore aggiunto