A. Niccoli - R. Sangiuliano
SE/OF9 Il personale degli enti locali
(personale non dirigenziale, dirigenti, manager, segretari) - In appendice le risposte dell'ARAN ai quesiti degli enti locali e il CCNL 2002-2005
Il personale degli enti locali

2004

pp. 208

Prezzo €: 16,00

formato 17 x 24

 

(9788851302252)

 
 
 
 
 
 
 
 
 
Il volume affronta, con approccio completo ma sintetico, la materia relativa allo stato giuridico ed economico del personale alle dipendenze degli enti locali. Viene esposta, inoltre, una breve panoramica della disciplina sulla dirigenza locale, sui city manager e sui segretari comunali e provinciali.
In ciascun blocco di argomenti, la trattazione tiene conto dell'eterogeneità delle fonti disciplinari, sia di natura normativa (D.Lgs. 165/2001 e D.Lgs. 267/2000) che di natura contrattuale, ed in particolare delle tornate di contrattazione dal 1997 fino ad oggi.
Di taglio pratico, infine, l'Appendice: oltre al testo del CCNL 2002-2005 del comparto Regioni ed Autonomie locali, è riportata un'interessante carrellata di quesiti su problemi pratici, corredati delle risposte fornite dall'ARAN.
Parte Prima: Disposizioni generali
1 Il rapporto di pubblico impiego:
1.1 Il rapporto di pubblico impiego - 1.1.1 Concetto - 1.1.2 Caratteri - 1.1.3 Natura giuridica - 1.2 Principi costituzionali in materia di pubblico impiego - 1.3 Evoluzione storica della legislazione in materia di pubblico impiego - 1.4 La riforma del pubblico impiego - 1.4.1 La privatizzazione del pubblico impiego - 1.4.2 La seconda privatizzazione del pubblico impiego - 1.4.3 Il testo unico del pubblico impiego - 1.4.4 La riforma della dirigenza - 1.5 I caratteri della disciplina del pubblico impiego - 1.5.1 Ambito di applicazione - 1.5.2 Eccezioni - 1.5.3 Rapporti con la normativa preesistente - 1.6 Il sistema delle fonti del pubblico impiego - 1.6.1 Applicazione della normativa di diritto comune - 1.6.2 Contrattualizzazione del pubblico impiego - 1.7 La contrattazione collettiva - 1.7.1 I livelli di contrattazione - 1.7.2 L’Agenzia per la rappresentanza negoziale delle pubbliche amministrazioni (ARAN) - 1.7.3 Le rappresentanze sindacali - 1.7.4 La formazione del contratto - 1.7.5 Efficacia ed impugnazione del contratto collettivo. 2 Il comparto di contrattazione Regioni - Autonomie locali: 2.1 L’individuazione del comparto - 2.2 Quadro sintetico delle fonti del rapporto di lavoro dei dipendenti del comparto Regioni - Autonomie locali - 2.3 Il personale del comparto Regioni - Autonomie locali nella contrattazione collettiva - 2.3.1 Il primo contratto collettivo: il CCNL 6 luglio 1995 - 2.3.2 Il contratto collettivo integrativo del 13 maggio 1996 - 2.3.3 Il contratto collettivo di rinnovo della parte economica: il CCNL 16 luglio 1996 - 2.3.4 La revisione del sistema di classificazione del personale: il CCNL 31 marzo 1999 - 2.3.5 La seconda tornata contrattuale: il CCNL 1 aprile 1999 - 2.3.6 Le code contrattuali: il CCNL 14 settembre 2000 - 2.3.7 Il rinnovo della parte economica: il CCNL 5 ottobre 2001 - 2.3.8 Il CCNL 2002-2005. 3 Il sistema delle relazioni sindacali: 3.1 Le relazioni sindacali - 3.1.1 I soggetti sindacali - 3.1.2 La contrattazione collettiva decentrata integrativa - 3.1.3 La contrattazione collettiva decentrata integrativa di livello territoriale - 3.1.4 La concertazione - 3.1.5 L’informazione - 3.1.6 Relazioni sindacali delle unioni di comuni - 3.1.7 Il raffreddamento dei conflitti
Parte Seconda: Disciplina del rapporto di lavoro nel comparto Regioni - Autonomie locali
1 Il sistema di classificazione del personale:
1.1 La classificazione nei contratti collettivi: qualifiche e profili - 1.2 La gestione del profilo professionale - 1.3 Le progressioni verticali. 2 La costituzione del rapporto di lavoro: 2.1 Le norme sull’accesso - 2.2 Le politiche di assunzione - 2.3 Il contratto individuale di lavoro - 2.4 Periodo di prova. 3 Forme flessibili di assunzione: 3.1 Le forme flessibili di assunzione e di impiego - 3.2 Statistiche. 4 Lo svolgimento del rapporto di lavoro: i diritti: 4.1 I diritti non patrimoniali - 4.1.1 Il diritto all’ufficio - 4.1.2 Il diritto allo svolgimento delle mansioni - 4.2 I diritti sindacali - 4.2.1 Premessa - 4.2.2 Il diritto di sciopero - 4.2.3 La repressione della condotta antisindacale - 4.3 I diritti patrimoniali (rinvio). 5 Il regime delle assenze: 5.1 Ferie e festività - 5.1.1 Ferie - 5.1.2 Festività - 5.2 Permessi - 5.3 Assenze - 5.3.1 Assenze per malattia - 5.3.2 Assenze per infortuni sul lavoro o per malattia dovuta a causa di servizio - 5.3.3 Assenze collegate alla maternità - 5.3.4 Servizio militare - 5.3.5 Congedi per studio e formazione - 5.4 Aspettativa. 6 Obblighi e responsabilità: 6.1 Obblighi e responsabilità - 6.2 Gli obblighi definiti dalla contrattazione collettiva - 6.3 Responsabilità disciplinari: sanzioni e procedimento - 6.3.1 Tipologia delle sanzioni - 6.3.2 Il procedimento disciplinare - 6.3.3 Rapporti tra procedimento disciplinare e procedimento penale - 6.4 La responsabilità penale - 6.5 La responsabilità patrimoniale - 6.6 La responsabilità amministrativa - 6.7 La responsabilità contabile - 6.8 La responsabilità civile verso i terzi - 6.9 Il regime di responsabilità ex D.Lgs. 267/2000. 7 Estinzione del rapporto di lavoro: 7.1 La disciplina delle cause di estinzione del rapporto di lavoro - 7.1.1 La disciplina pattizia - 7.1.2 La disciplina pubblicistica - 7.1.3 La disciplina privatistica
Parte Terza: Trattamento economico
1 Istituti di carattere generale:
1.1 Struttura della retribuzione. Il Trattamento Fondamentale. 2 Compensi, indennità, altri benefici: 2.1 Il trattamento accessorio
Parte Quarta - Dirigente, Segretario e Direttore generale
1 Il dirigente locale:
1.1 Generalità - 1.2 Le competenze dei dirigenti locali - 1.3 La delega delle competenze dirigenziali - 1.4 I Comuni privi di personale di qualifica dirigenziale - 1.5 I Comuni con meno di 5.000 abitanti e gli assessori-dirigenti - 1.6 Affidamento di incarichi dirigenziali - 1.7 La vicedirigenza. 2 Il Segretario: 2.1 Generalità - 2.2 Il reclutamento e la formazione dei Segretari - 2.3 L’Agenzia autonoma per la gestione dell’albo dei Segretari comunali e provinciali. 3 L’incarico di segretario: 3.1 Nomina e revoca del segretario - 3.2 Il segretario privo di incarico, non confermato o revocato. 4 Il Direttore generale - Appendice