S. Miranda
SE/NC10 I beni in comune
Regime giuridico delle parti comuni nel condominio
I beni in comune

2004

pp. 288

Prezzo €: 19,00

formato 17 x 24

 

(9788851302498)

 
 
 
 
 
 
 
 
 
Il volume può essere idealmente diviso in due parti, la prima è di interesse squisitamente tecnico-giuridico poiché vi si analizzano i complessi fenomeni della comunione e del condominio mentre la seconda riveste invece un interesse di tipo pratico in quanto esamina, una per una, le parti comuni che possono esistere in un condominio, ed in particolare: - suolo, sottosuolo e fondazioni;
- muri;
- tetto e lastrico solare;
- volte e solai;
- scale;
- portoni d'ingresso, vestiboli ed anditi;
- scantinati;
- canne fumarie;
- fognature e canali di scarico;
- aree esterne al fabbricato (cortili, giardini, intercapedini, cavedii);
- aree per gli autoveicoli;
- facciata e suoi elementi (finestre, balconi, terrazze);
- antenne;
- parti comuni destinate ai servizi (locali per la portineria ed alloggio del portiere, ascensore, riscaldamento, impianto idrico, impianto del gas, impianto elettrico).
Capitolo 1: La comunione
Capitolo 2: La natura del condominio
Capitolo 3: Le parti comuni interne all’edificio
Capitolo 4: Le parti comuni esterne all’edificio
Capitolo 5: Le parti comuni destinate ai servizi
Capitolo 6: Titolarità e disponibilità dei beni comuni
Capitolo 7: Fattispecie modificative delle parti comuni
Sergio Mirando
Avvocato, da tempo si interessa al tema del condominio con particolare attenzione ai problemi inerenti alla titolarità delle parti comuni; ha una vasta esperienza nell'ambito delle questioni d'interesse notarile con specifica riferimento alla contrattualistica immobiliare ed al diritto societario. Ha scritto in materia diversi articoli su riviste di settore.