R. Antifora - R. Provasi
SE/I13 Cessione d'azienda conferimento e scorporo
Cessione d'azienda conferimento e scorporo

A. Ghini

2003

pp. 272

Prezzo €: 20,00

formato 17 x 24

 

(9788851301477)

 
 
 
 
 
 
 
 
 
Accomunate da un'unica finalità - la dismissione di aziende in funzionamento - le operazioni di conferimento, cessione e scorporo muovono da spinte differenti: conservare un legame diretto con un'attività imprenditoriale non più gestita direttamente, con il conferimento o lo scorporo; realizzare il valore commerciale dell'azienda, perdendo ogni controllo sull'attività esercitata tramite la stessa, con la cessione.
L'impatto con le problematiche peculiari delle operazioni citate (valutazioni di tipo strategico, determinazione del valore dell'azienda ceduta, aspetti fiscali, questioni di diritto ecc.) fa sorgere - per i soggetti che ne sono coinvolti e per i professionisti chiamati ad assisterli - la necessità di documentarsi adeguatamente.
La risposta a tale esigenza è in questo volume, che nasce dall'esperienza maturata sul campo e che offre, grazie anche ad esemplificazioni pratiche, una visione a 360 gradi delle singole operazioni e delle questioni ad esse collegate.
Prefazione – Introduzione. Parte I: Conferimento e scorporo d’azienda - 1 Aspetti economici: 1.1 Caratteri generali del conferimento d’azienda - 1.2 Le differenze e le analogie tra scorporo, scissione e fusione - 1.3 Le tipologie di scorporo e conferimento - 1.4 I motivi che conducono al conferimento - 1.5 La valutazione del complesso aziendale - 1.6 La valutazione peritale e il successivo controllo - 1.7 L’oggetto del conferimento - 2 Aspetti giuridici: 2.1 Gli aspetti procedurali nelle società di capitale - 2.2 I conferimenti dei contratti posti in essere - 2.3 I conferimenti nelle società a responsabilità limitata e nelle società in accomandita operazioni - 2.4 I conferimenti nelle società di persone - 2.5 I conferimenti e gli scorpori di imprese individuali e società unipersonali - 2.6 Gli aspetti penalistici del conferimento - 3 Aspetti contabili e amministrativi: 3.1 Le scritture della conferente e della conferitaria - 3.2 Il bilancio di conferimento - 3.3 La revisione della relazione di stima - 3.4 La decorrenza degli effetti della procedura di conferimento - 4 Aspetti fiscali: le imposte dirette: 4.1 La tassazione delle plusvalenze derivanti da conferimenti e scorpori - 4.2 La disciplina prevista dal TUIR - 4.3 Il nuovo regime di tassazione delle plusvalenze - 4.4 La tassazione delle plusvalenze per i soggetti IRPEG - 4.5 Il conferimento dell’unica azienda dell’imprenditore individuale - 4.6 Le dichiarazioni fiscali nell’anno di effettuazione di operazioni di conferimento - 4.7 Gli acconti d’imposta in presenza di operazioni di conferimento - 4.8 Le regole applicabili in materia di ammortamenti, accantonamenti e manutenzioni - 4.9 I riflessi della norma antielusione sulle operazioni di conferimento - 4.10 I conferimenti agevolati - 4.11 L’IRAP - 4.12 Il regime fiscale delle operazioni di conferimento attuate in ambito comunitario - 5 Aspetti fiscali: le imposte indirette: 5.1 L’imposta sul valore aggiunto - 5.2 L’imposta di registro - 5.3 Le altre imposte indirette
Parte II Cessione d’azienda - 6 Aspetti economici: 6.1 Definizione dell’operazione - 6.2 Le finalità dell’operazione - 6.3 La valutazione del complesso aziendale: il valore economico e il prezzo di cessione - 6.4 La stima del valore di cessione - 7 Aspetti giuridici: 7.1 Gli aspetti civilistici dell’operazione - 7.2 Gli aspetti procedurali dell’operazione - 7.3 Il divieto di concorrenza - 7.4 La successione nei contratti - 7.5 I crediti e i debiti relativi all’azienda ceduta - 7.6 La cessione di azienda familiare - 7.7 La cessione di azienda cogestita dai coniugi - 7.8 La cessione del ramo d’azienda - 7.9 La disciplina della cessione per le società di persone - 7.10 La disciplina della cessione per le società di capitale - 8 Aspetti contabili e amministrativi: 8.1 Le rilevazioni contabili del cedente - 8.2 Le rilevazioni contabili del cessionario - 9 Aspetti fiscali: le imposte dirette: 9.1 L’imposizione delle plusvalenze derivanti da cessioni di aziende - 9.2 La disciplina prevista dal TUIR - 9.3 L’imposta sostitutiva sulle plusvalenze - 9.4 Le dichiarazioni fiscali nell’anno di effettuazione di operazioni di cessione - 9.5 Gli acconti d’imposta in presenza di operazioni di cessione - 9.6 La determinazione di ammortamenti, accantonamenti e manutenzioni deducibili - 9.7 I riflessi della norma antielusione sulle operazioni di cessione - 9.8 L’IRAP - 9.9 La responsabilità del cessionario di fronte al fisco - 9.10 La cessione di azienda con costituzione di rendita vitalizia - 10 Aspetti fiscali: le imposte indirette: 10.1 L’imposta sul valore aggiunto - 10.2 L’imposta di registro - 10.3 Le altre imposte indirette
A Appendice legislativa
A.1 Codice civile
A.2 Legge 24 novembre 2000, n. 340
A.3 Decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n. 917
A.4 Decreto legislativo 8 ottobre 1997, n. 358
A.5 Circolare del Ministero delle Finanze 19 dicembre 1997, n. 320/E
A.6 Decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 544
A.7 Decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 600
A.8 Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633
A.9 Decreto legislativo 2 febbraio 2001, n. 18
A.10 Decreto legislativo 18 dicembre 1997, n. 472