G. Palumbo
SE/FCS2 I controlli dell'amministrazione finanziaria
Dalla verifica fiscale all'accertamento alla luce della più recente normativa
• Prassi e giurisprudenza
• Formulario scaricabile on line
I controlli dell'amministrazione finanziaria

2007

pp. 320

Prezzo €: 28,00

formato 17 x 24

 

(9788851304485)

 
 
 
 
 
 
 
 
 
Sul recupero dell'evasione fiscale si basano le maggiori aspettative di risanamento dei conti pubblici.
Per tale motivo numerose sono le norme, procedurali e sostanziali, emanate dal legislatore in materia di accertamento, dispositivo principe di contrasto all'evasione fiscale.
Il volume illustra i vari strumenti di controllo di cui dispone l'amministrazione finanziaria: si va dall'attività ispettiva ai poteri di accertamento (nelle sue forme più varie: studi di settore, accertamento sintetico e accertamento in dogana), con particolare riguardo alle disposizioni previste in materia dallo Statuto del Contribuente. Ampio spazio è stato dedicato alle indagini bancarie e ai casi di contabilità inattendibile e di società tra contribuente ed amministrazione.
CAPITOLO 1 - I poteri di controllo dell’Amministrazione Finanziaria
Caso 1.1 Come si svolge l’attività ispettiva dell’Amministrazione Finanziaria?
Caso 1.2 Quali sono i poteri di accertamento dell’Amministrazione Finanziaria?
Caso 1.3 Quali sono i più recenti cambiamenti normativi in tema di controlli?
CAPITOLO 2 - Le indagini bancarie
Caso 2.1 Come si svolgono i poteri di indagine bancaria attribuiti all’Amministrazione Finanziaria?
CAPITOLO 3 - Accertamento e statuto del contribuente
Caso 3.1 Quali disposizioni prevede lo statuto del contribuente in materia di accertamento?
Caso 3.2 Quali sono i termini di accertamento?
Caso 3.3 Come devono essere notificati gli atti di accertamento?
Caso 3.4 È legittima la motivazione per relationem?
CAPITOLO 4 - Alcuni tipi di accertamenti “particolari”
Caso 4.1 Cos’è l’accertamento sintetico?
Caso 4.2 Cosa sono gli studi di settore?
Caso 4.3 Come si svolge l’accertamento in dogana?
CAPITOLO 5 - Alcuni casi operativi
Caso 5.1 Quando, la contabilità può essere considerata inattendibile?
Caso 5.2 Cosa si intende per società non operative?
CAPITOLO 6 - Il contraddittorio tra contribuente ed amministrazione
Caso 6.1 Cos’è l’accertamento con adesione?
Caso 6.2 Cosa s’intende per autotutela tributaria?
Caso 6.3 Cosa si intende per conciliazione?
Caso 6.4 Cosa si intende per transazione fiscale?
APPENDICE
D.P.R. 29 settembre 1973, n. 600. — Disposizioni commi in materia di accertamenti delle imposte sui redditi (articoli estratti)
D.Lgs. 15 dicembre 1997, n. 446. — Istituzione dell’imposta regionale sulle attività produttive, revisione degli scaglioni, delle aliquote e delle detrazioni dell’IRPEF e istituzione di una addizionale regionale a tale imposta, nonché riordino della disciplina dei tributi locali (articolo estratto)
D.P.R. 26 ottobre 1972, n. 633. — Istituzione e disciplina dell’imposta sul valore aggiunto (articoli estratti)
Circ. n. 32/E del 19 ottobre 2006. — Agenzia delle Entrate
Sent. n. 7080 del 6 novembre 2003 (dep. il 14 aprile 2004) della Corte Cass., Sez. tributaria
Sent. n. 5931 del 20 dicembre 2000 (dep. il 21 aprile 2001) della Corte Cass., Sez. tributaria
Sent. n. 375 del 10 luglio 2002 (dep. il 23 luglio 2002) della Corte Costituzionale
Sent. n. 17215 dell’8 febbraio 2006 (dep. il 28 luglio 2006 della Corte Cass., Sez. tributaria
Ord. n. 458 del 21 ottobre 2004 (dep. il 13 gennaio 2005) della Corte Cass., SS.UU. civ.
Sent. n. 477 del 20 novembre 2002 (dep. il 26 novembre 2002) della Corte Costituzionale
Sent. n. 19854 del 3 giugno 2004 (dep. il 5 ottobre 2004) della Corte Cass., SS.UU. civ.
Circ. n. 250400 del 17 agosto 2000 Comando generale della Guardia di finanza
Maria Elisa Chininea
Laureata in Giurisprudenza, abilitata alla professione di Avvocato, è funzionario dell'Agenzia delle Entrate dove coordina un team accertamento integrato per IVA, imposte dirette e di registro. Ha ricoperto incarichi di docenza per enti pubblici.
Nazzareno Giovanrosa
Laureato in Economia e commercio, abilitato alla professione di Dottore Commercialista e Revisore Contabile, è funzionario dell'Agenzia delle Entrate dove coordina un team accertamento ed è responsabile della procedura di interpelli. Ha ricoperto incarichi di docenza per enti pubblici e per l'Agenzia delle Entrate.
Giovambattista Palumbo
Laureato in Giurisprudenza, abilitato alla professione di Avvocato, è funzionario dell'Agenzia delle Entrate, dove lavora presso il team legale di un ufficio operativo e presta attività di consulenza per i team accertamento.
Dopo aver svolto un master di diritto tributario presso la Scuola Superiore dell'Economia e delle Finanze, ha lavorato presso il servizio legale della Direzione Regionale della Toscana, dove si è in particolare specializzato nel contenzioso tributario nei confronti dei soggetti di grandi dimensioni. Per Sistemi Editoriali ha già pubblicato "L'elusione fiscale" e "I principi contabili internazionali".
Collabora, inoltre, da anni con numerose riviste del settore ed ha ricoperto numerosi incarichi di docenza per enti pubblici, ordini professionali e per la stessa Agenzia delle Entrate.