A. Traballi - M. Turri - S. Facchinetti
SE/F20 Spese di rappresentanza, pubblicità e sponsarizzazione
Aspetti giuridici - Prassi contabile e tributaria
Spese di rappresentanza, pubblicità e sponsarizzazione

2006

pp. 224

Prezzo €: 20,00

formato 17 x 24

 

(9788851303785)

 
 
 
 
 
 
 
 
 
Le strategie commerciali danno luogo a spese di tipo diverso secondo che siano destinate a sostenere il prodotto o il marchio: si parla, così, di spese di pubblicità, rappresentanza, sponsorizzazione.
Questa diversità genera, più o meno da sempre, ambiguità circa il modo di trattare fiscalmente questi oneri, perfino da parte di chi, come l'Amministrazione Finanziaria o il Legislatore, dovrebbe essere un punto di riferimento interpretativo. La storia infinita della classificazione delle spese ai fini del loro corretto trattamento tributario ha spinto gli autori a una ricognizione tesa a individuare i concetti di spesa di rappresentanza e di pubblicità forniti nel tempo dall'A.F., dal SECIT, dalla giurisprudenza e dalla dottrina.
Il risultato è un testo di estrema praticità, destinato ad operatori del settore fiscale, ma non solo, e in cui trovano spazio anche gli aspetti civilistici della questione, soprattutto con riferimento alle sponsorizzazioni, fenomeno che va espandendosi anche nel pubblico e che assicura risorse capaci di realizzare manifestazioni di respiro nazionale e internazionale.
1. Le spese di rappresentanza - 1.1 Considerazioni generali - 1.2 I parametri identificativi - 1.3 Le finalità delle spese di rappresentanza, analogie e differenze con le spese di pubblicità - 1.4 Gli aspetti civilistici: il codice civile, i principi contabili nazionali ed internazionali - 1.4.1 Il codice civile - 1.4.2 I principi contabili nazionali - 1.4.3 I principi contabili - 1.5 Gli aspetti fiscali delle spese di rappresentanza - 1.5.1 Le imposte dirette - 1.5.1.1 La fiscalità differita - 1.5.1.2 Le tipologie più ricorrenti delle spese di rappresentanza - 1.6 Gli omaggi, natura - 1.6.1 Il trattamento civilistico degli omaggi - 1.6.2 Il trattamento fiscale degli omaggi – Imposte dirette e Imposta sul valore aggiunto - 1.6.3 Alcune particolari categorie di omaggi - 1.7 La casistica delle spese di rappresentanza - 2. Le spese di pubblicità - 2.1 I parametri identificativi - 2.1.1 L’orientamento ministeriale - 2.1.2 I pareri del Comitato consultivo - 2.1.3 La posizione della dottrina e i suoi suggerimenti - 2.1.4 La posizione della giurisprudenza - 2.2 Gli aspetti civilistici: il codice civile, i principi contabili nazionali e internazionali - 2.2.1 Il codice civile - 2.2.2 I principi contabili nazionali - 2.2.3 I principi contabili internazionali - 2.2.4 Il passaggio agli IAS secondo la guida operativa per la transizione ai principi contabili internazionali. - 2.3 Gli aspetti fiscali delle spese di pubblicità - 2.3.1 Le imposte dirette - 2.3.2 Le imposte differite - 2.3.3 La pubblicità è ad unico “binario“ Pag. 51 - 2.3.4 Il trattamento delle spese di pubblicità per i professionisti - 2.4 Le imposte indirette - 2.4.1 Imposta di bollo - 2.4.2 I contratti formati mediante scrittura privata non autenticata - 2.4.3 I contratti formati mediante corrispondenza: bollo soltanto in caso d’uso - 2.4.4 I contratti formati mediante la forma degli atti rogati, ricevuti o autenticati da Notai o pubblici ufficiali. - 2.4.5 I contratti formati all’estero - 2.4.6 I contratti di pubblicità e l’imposta di registro - 2.4.7 Il regime IVA - 2.4.8 Le prestazioni pubblicitarie rese da un soggetto non residente - 2.5 La casistica delle spese di pubblicità - 3. La sponsorizzazione nella comunicazione di impresa - 3.1 La comunicazione d’impresa - 3.1.1 La sponsorizzazione come strumento di complementarietà della comunicazione - 3.1.2 Il passaggio dalla pubblicità alla sponsorizzazione - 3.2 Le caratteristiche della sponsorizzazione - 3.3 Le fasi del processo di sponsorizzazione - 3.3.1 La definizione degli obiettivi - 3.3.2 La sponsorizzazione e la crescita della brand equity - 3.4 La programmazione e il controllo - 3.4.1 I criteri di scelta della sponsorizzazione - 3.4.2 Le tecniche di valutazione - 3.4.2.1 La valutazione di livello base - 3.4.2.2 La valutazione a un livello intermedio - 3.4.2.3 La valutazione a un livello avanzato - 4. Nozione e ambito di operatività della sponsorizzazione - 4.1 Premessa - 4.2 La natura giuridica e gli elementi essenziali del contratto - 4.3 Le parti del contratto: lo sponsor e lo sponsee – le obbligazioni ivi nascenti - 4.3.1 Il soggetto sponsor - 4.3.1.1 Gli enti a struttura associativa - 4.3.1.2 Gli Enti Pubblici Territoriali - 4.3.1.3 Gli istituti bancari - 4.4 Il soggetto sponsorizzato o sponsee - 4.5 L’atleta di minore età - 4.6 Le Federazioni sportive - 4.7 La forma e l’accordo Pag. 106 - 4.7.1 La forma - 4.7.2 L’accordo - 4.8 La causa e l’oggetto - 4.8.1 La causa - 4.8.2 L’oggetto - 4.9 La giurisprudenza – il ritorno pubblicitario – la presupposizione - 4.9.1 Le principali pattuizioni di un contratto di sponsorizzazione - 4.10 La risoluzione – il recesso – l’inadempimento - 4.11 La sponsorizzazione e i diritti della personalità - 4.12 La redazione del contratto di sponsorizzazione: le clausole e i regolamenti - 4.13 Le clausole relative ai rapporti tra le parti - 4.13.1 Le clausole di riduzione dell’alea normale-economica del contratto di sponsorizzazione e i rimedi giudiziari alternativi - 4.13.2 Le clausole di recente previsione - 4.13.3 Clausole di futura previsione - 5. Le spese di sponsorizzazione e gli aspetti fiscali - 5.1 La definizione di sponsorizzazione - 5.1.1 L’orientamento del SECIT e del Ministero - 5.1.2 L’orientamento della dottrina - 5.1.3 La giurisprudenza - 5.2 Gli aspetti fiscali della sponsorizzazione - 5.2.1 Le problematiche fiscali della sponsorizzazione tecnica - 5.2.2 Le problematiche fiscali delle sponsorizzazioni culturali e degli spettacoli - 5.2.2.1 La differenza tra sponsorizzazione ed erogazioni liberali e le implicazioni fiscali - 5.2.3 I contratti di sponsorizzazione nelle pubbliche amministrazioni – aspetti fiscali e contabili - 5.2.3.1 Il trattamento ai fini IVA delle sponsorizzazioni nell’ambito della Pubblica Amministrazione - 5.2.3.2 L’IVA sulla Tosap (Tassa di Occupazione Spazi e Aree Pubbliche) - 5.2.3.3 L’IVA sulla COSAP (Canone per l’Occupazione di spazi e aree pubbliche) - 5.3 Il principio di competenza delle spese di sponsorizzazione - 5.4 Le imposte indirette - 5.4.1 L’IVA - 5.4.2 L’imposta sugli spettacoli - 5.4.3 L’imposta di registro - 5.4.4 I diritti d’autore - 5.5 La sponsorizzazione e l’art. 90 della l. 289/2002 nell’ambito dell’attività sportiva dilettantistica - 5.5.1 Le associazioni sportive dilettantistiche e il regime forfetario per le sponsorizzazioni Pag. 168 - 5.6 Il trattamento dei proventi corrisposti da uno sponsor e percepiti da persone fisiche non residenti - 5.7 Casi risolti APPENDICE - Prassi - Parere n. 5 del 7 marzo 2006 - C.m. n. 3/E del 18 gennaio 2006 - Parere n. 47 del 16 novembre 2005 - Risoluzione n. 88/E dell’11 luglio 2005 - Parere n. 3 del 19 gennaio 2005 - Parere n. 19 del 21 luglio 2004 (dep. il 23 luglio 2004) - Risoluzione n. 356/E del 14 novembre 2002 - Risoluzione n. 316/E del 2 ottobre 2002 - Parere n. 1 del 19 febbraio 2001 - Risoluzione n. 137/E-184918 dell’8 settembre 2000 - Giurisprudenza - Sentenza n. 15509 del 14 aprile 2004 (dep. l’11 agosto 2004) - Sentenza n. 13408 del 7 giugno 2000 (dep. il 9 ottobre 2000) - Sentenza n. 7803 del 23 febbraio 2000 (dep. l’8 giugno 2000) - Sentenza n. 6502 del 21 gennaio 2000 (dep. il 19 maggio 2000) - Sentenza n. 505 del 17 novembre 1997 (dep. il 10 dicembre 1997) - Sentenza n. 6958 del 13 marzo 1996 (dep. il 1° agosto 1996)
A. Traballi, Dottore Commercialista e Revisore contabile in Monza, ha frequentato il master universitario a Pisa in "Auditing, finanza e controllo" e il master IPSOA in "Diritto tributario internazionale". Ha maturato esperienza in società di consulenza e studi professionali dove si è occupato di operazioni straordinarie e di bilancio. Collabora come pubblicista con quotidiani e riviste del settore fiscale.
M. Turri, Dottore Commercialista e Revisore contabile, esercita la professione in Milano occupandosi di fiscalità d'impresa. Svolge attività di consulenza tributaria con particolare riguardo agli enti non commerciali e alle Onlus. Coordina la Commissione studi Enti non profit ed Enti Locali dell'Ordine di Monza. Ha pubblicato articoli su riviste specializzate.
S. Facchinetti, Avvocato, ha frequentato il master organizzato dall'Università Bocconi di Milano in materia di "Assicurazione e Gestione dei rischi". Ha maturato esperienza in studi legali e notarili dove si è occupato delle più svariate branche del diritto. Esercita la professione in Paderno Dugnano, Milano e Bellinzago Lombardo, con specializzazioni in diritto societario e fallimentare, diritto del lavoro e responsabilità civile, diritto di famiglia, diritto del trust. È iscritto alla lista dei conciliatori in tema di controversie informatiche.