G. Grossi - A. Pardi - A. Russo
SE/F2 Statuto del contribuente e diritto d'interpello
Gli strumenti di tutela nei confronti dell'A.F. - Verifiche fiscali e garanzie per i contribuenti - C.M. n. 50/E del 31-5-2001 - D.M. 209/2001 (G.U. n. 128 del 5-6-2001)
Statuto del contribuente e diritto d'interpello

2001

pp. 208

Prezzo €: 15,49

formato 13 x 19

 

(9788851300029)

 
 
 
 
 
 
 
 
 
Con la legge 212/2000, meglio nota come Statuto del Contribuente, il soggetto passivo d'imposta assume, rispetto al passato, un ruolo di maggiore centralità. La Carta dei diritti, che pone l'Italia al passo di altri ordinamenti stranieri, sancisce, infatti, alcuni principi fondamentali che il volume analizza con puntualità: incentivazione alla collaborazione tra Fisco e contribuenti; chiarezza nelle norme e, laddove queste risultino poco comprensibili, possibilità per il cittadino di ottenere una risposta dall'A.F. su come interpretarle (diritto d'interpello); maggiore garantismo nelle verifiche fiscali. Si tratta, dunque, di un provvedimento destinato a rivoluzionare l'attuale rapporto tra i contribuenti e il Fisco, in una direzione che dovrebbe assicurare fiducia e correttezza reciproca.