A. Stesuri
SE/F14 I rischi fiscali nelle acquisizioni societarie
Aggiornato alla riforma societaria e fiscale
I rischi fiscali nelle acquisizioni societarie

2004

pp. 336

Prezzo €: 26,00

formato 17 x 24

 

(9788851302320)

 
 
 
 
 
 
 
 
 
Tra gli elementi che condizionano un'acquisizione societaria o aziendale, la variabile fiscale occupa, senz'altro, una posizione di rilievo.
Il professionista chiamato ad assistere il proprio cliente durante le fasi dell'operazione (è raro, a certi livelli, imbattersi in investitori fai da te) dev'essere, quindi, in grado di orientare efficacemente le scelte imprenditoriali valutando i rischi fiscali legati al processo di acquisizione e gli strumenti operativi che quei rischi possono limitare.
Obiettivo del volume è guidare il consulente in questo delicato compito, fornendogli il bagaglio di nozioni necessario.
Allo scopo, il testo si avvale dell'aggiornamento alle numerose modifiche in materia societaria e fiscale che hanno interessato le società di capitali e di una pratica modulistica che scandisce i vari step operativi (contratto preliminare di compravendita di quote, lettera di riservatezza, obblighi generali d'indennizzo ecc.).
1. Il processo di acquisizione: 1.1 Le fasi del processo di acquisizione e la variabile fiscale - 1.2 La fase di supporto fiscale all’operazione di acquisizione - 1.3 Conclusioni. 2. Rischi correlati allo schema negoziale di acquisizione e nuovo sistema sanzionatorio tributario: 2.1 Le operazioni di fusione - 2.1.1 Aspetti generali dell’operazione di fusione - 2.1.2 Rischio fiscale dell’operazione di fusione - 2.1.3 Conclusioni ed accenni alla riforma fiscale - 2.2 L’operazione di scissione - 2.2.1 Aspetti generali dell’operazione - 2.2.2 La responsabilità fiscale di natura derivata - 2.2.3 Conclusioni ed accenni alla riforma fiscale - 2.3 L’operazione di acquisto d’azienda - 2.3.1 Generalità sull’operazione - 2.3.2 Responsabilità fiscale in caso di cessione di azienda - 2.3.3 Conclusioni ed accenni alla riforma fiscale - 2.4. Conferimento - 2.4.1 Premesse e richiami civilistici - 2.4.2 Responsabilità di natura fiscale - 2.4.3 Conclusioni e accenni alla riforma fiscale - 2.5 Acquisto di partecipazioni - 2.5.1 Aspetti generali dell’operazione - 2.5.2 Il rischio fiscale derivato - 2.5.3 Conclusioni e accenni alla riforma fiscale - 3. Rischi correlati alla specifica operazione di acquisizione - 3.1 Generalità - 3.2 La norma antielusiva10 — art. 37bis d.P.R. n. 600/73 - 3.2.1 Cessioni di quote frazionate da parte di persone fisiche - 3.2.2 Utilizzo del disavanzo di fusione in franchigia d’imposta - 3.2.3 Svalutazione delle partecipazioni - 3.2.4 La Riforma fiscale e le modifiche all’art. 37 bis del D.P.R n. 600/73 - 3.3 L’interposizione fittizia - Art. 37, comma 3, d.P.R. n. 600/73 - 3.4 Conclusioni - 3.5 Lo scenario futuro. 4. I sistemi per limitare i rischi dello schema negoziale di acquisizione: 4.1 Il diritto d’interpello o tax ruling - 4.1.1 Disciplina e tipologie d’interpello - 4.1.2 L’interpello ordinario - 4.1.3 L’interpello speciale - 4.1.4 L’interpello “negativo” o disapplicativo - 4.2 Pareri emessi dal Comitato Consultivo e Risoluzioni Ministeriali in tema di elusione fiscale - 4.2.1 Pareri e Risoluzioni Ministeriali Positive - Inesistenza di finalità elusive - 4.2.2 Pareri e Risoluzioni Ministeriali negativi - Esistenza di finalità di tipo elusive - 4.3 Conclusioni. 5. Strumenti per limitare i rischi fiscali in caso di acquisizione: 5.1 Istituti di limitazione del rischio fiscale, certificati e clausole contrattuali - 5.2 Inserimento di clausola compromissoria - 5.2.1 Conclusioni - 5.3 L’inserimento di specifiche clausole contrattuali e le garanzie reali - 5.4 Effettuazioni di verifiche fiscali presso la società acquisenda - 5.4.1 L’esecuzione di una due diligence tax review - 5.4.2 Struttura del processo di verifica fiscale - 5.4.3 Funzioni ed interferenze delle verifiche fiscali sulle decisioni di acquisizione - 5.4.4 Conclusioni - 5.4.5 Esemplificazioni di rapporto fiscale in sede di acquisizione - 5.5 L’Istituto del certificato liberatorio – art. 14 d.lgs. n. 472/97 - 5.5.1 Effetti del certificato liberatorio - 5.5.2 Procedura e forma del certificato liberatorio - 5.5.3 Cause di invalidità del certificato liberatorio - 5.5.4 Conclusioni. 6. Il condono fiscale e altri istituti di definizione delle passività fiscali: 6.1 Premessa - 6.2 La manovra finanziaria 2003 e Il nuovo condono tributario - 6.2.1 Il condono tombale - 6.2.2 L’integrazione degli imponibili per gli anni pregressi - 6.3 Esempio di applicazione del condono fiscale - 6.4 Conclusioni - 6.5 Altri istituti di definizione delle passività fiscali. 7. Ulteriori strumenti per ridurre i rischi fiscali in caso di acquisizione: 7.1 Considerazioni generali - 7.2 Istituti ed operazioni alternativi all’acquisizione - 7.3 L’affitto di azienda - 7.3.1 Responsabilità fiscali in capo all’affittuario - 7.3.2 Conclusioni - 7.4 L’associazione in partecipazione - 7.4.1 Aspetti generali dell’operazione - 7.4.2 I rischi fiscali per l’associato e novità della riforma fiscale - 7.4.3 Conclusioni - 7.5 La nuova figura dei patrimoni dedicati - 7.6 Brevi accenni agli accordi di Joint Venuture. 8. Riforma fiscale e influenza del processo di acquisizione: 8.1 Aspetti generali
Appendice normativa