L. Matarazzo - A. Bruno Arena
SE/E59 La statica degli edifici esistenti: indagini e monitoraggi
Attività di monitoraggio e controlli - Indagini sul terreno e sulle strutture di fondazione
In Appendice: un contributo sul fascicolo del fabbricato (di F. Paglia)
La statica degli edifici esistenti: indagini e monitoraggi

2005

pp. 304

Prezzo €: 32,00

Prezzo pdf: € 9,90

formato 17 x 24

 

(9788851302900)

 
 
 
 
 
 
 

 

Gli ebook sono consultabili su computer, tablet e smartphone Apple e Android, e-reader ed altri dispositivi compatibili con il drm Adobe, ma non sono stampabili (salvo quando diversamente indicato). Per le informazioni sugli ebook, consulta la guida.
 
 
Il testo, dopo aver formulato un inquadramento metodologico della materia ed aver introdotto le patologie ricorrenti nelle strutture in elevazione, si sofferma a considerare:
— i fattori geologici e geotecnici più rilevanti in tale contesto;
— le attività di monitoraggio sugli edifici in cemento armato compresi i controlli sul calcestruzzo (prove sclerometriche, carotaggi, indagini ultrasoniche, metodiche non distruttive elettrice ecc.);
— le attività di monitoraggio sugli edifici in muratura compresi i controlli puntuali (indagini con endoscopia, termografia, microsismica su muratura, prove meccaniche e chimico-fisiche);
— l'evoluzione nel tempo delle lesioni e dei dissesti nelle strutture (misura di apertura/chiusura delle lesioni, misura di variazione di inclinazione della struttura, misura di abbassamenti/innalzamenti assoluti e differenziati).
L'ultimo capitolo del volume considera le tipologie più comuni di indagini sul terreno e sulle strutture di fondazione, in particolare: i sondaggi geognostici, le prove penetrometriche dinamiche e statiche e quelle S.P.T., nonché le tomografie elettriche.
Rivolto a quanti si interessano di analisi statiche degli edifici esistenti e di problematiche di consolidamento, anche in ambito universitario, il manuale fornisce, inoltre, pratici casi di studio da consultare e da utilizzare nell'ambito della propria esperienza professionale.
In Appendice, infine, si riporta un contributo (a cura di Flavio Paglia) sul fascicolo del fabbricato aggiornato alla delibera della Giunta Regionale del Lazio n. 397 del 25-3-2005.

1 Le patologie ricorrenti delle strutture in elevazione: 1.1 Generalità e principi metodologici - 1.2 Edifici in cemento armato - 1.2.1 Le norme ed i materiali - 1.2.2 Le patologie dovute ai difetti originari o al degrado dei materiali nel tempo - 1.2.2.1 Calcestruzzo - 1.2.2.2 Armature metalliche - 1.2.3 Le sollecitazioni agenti e i fenomeni fessurativi - 1.2.3.1 I meccanismi sperimentali di rottura delle strutture. - 1.2.3.2 Quadri fessurativi osservabili sulle strutture - 1.3 Edifici in muratura - 1.3.1 Caratteristiche strutturali delle murature - 1.3.2 Le patologie dovute al degrado dei materiali costituenti la muratura - 1.3.2.1 Aggressione chimica - 1.3.2.2 Azioni fisiche: erosione idrica ed eolica - 1.3.2.3 Capillarità - 1.3.2.4 Efflorescenze e cause biologiche - 1.3.3 Problematiche inerenti le piattabande - 1.3.4 Azioni sulle murature e quadri fessurativi - 1.3.4.1 Lo schiacciamento delle murature - 1.3.4.2 I cedimenti delle fondazioni - 1.3.5 Azioni su strutture particolari
2 Significativi elementi geologici e geotecnici per la valutazione delle patologie ricorrenti sulle strutture degli edifici: 2.1 Generalità - 2.2 Inquadramento geologico dell’Italia - 2.3 Inquadramento geomorfologico, geologico ed idrogeologico dell’area della città di Roma - 2.4 Roma sismica - 2.5 Evoluzione urbanistica di Roma ed interferenze con il territorio - 2.6 Il terreno di riporto - 2.7 I terreni sciolti ed il fenomeno del consolidamento - 2.8 Il volume significativo - 2.9 I parametri geotecnici nella pratica professionale - 2.10 Considerazioni di carattere geotecnico riferite all’area della città di Roma
3 Indagini sulle strutture e monitoraggi: 3.1 Edifici in cemento armato - 3.1.1 Generalità - 3.1.2 Controlli sul calcestruzzo - 3.1.2.1 Prove sclerometriche - 3.1.2.2 Prove con ultrasuoni - 3.1.2.3 Prove combinate sclerometro-ultrasuoni (metodo Sonreb) - 3.1.2.4 Carotaggi - 3.1.2.5 Prove di laboratorio di tipo meccanico - 3.1.2.6 Prove di laboratorio di tipo fisico - 3.1.2.7 Prove di laboratorio di tipo chimico. - 3.1.2.8 Prove di carbonatazione - 3.1.3 Controlli sulle armature - 3.1.3.1 Saggi diretti - 3.1.3.2 Indagini con pacometro - 3.1.3.3 Indagini con radar - 3.1.3.4 Prove di laboratorio su barre - 3.1.3.5 Prove di misurazione del potenziale di corrosione - 3.1.4 Controlli sulle strutture e monitoraggi - 3.1.5 Caso di studio - 3.2 Edifici in muratura - 3.2.1 Generalità - 3.2.2 Indagini sulle murature - 3.2.2.1 Endoscopie - 3.2.2.2 Martinetti piatti, semplici e doppi - 3.2.2.3 Termografia - 3.2.2.4 Indagini soniche ovvero microsismica su muratura - 3.2.2.5 Carotaggi - 3.2.2.6 Prove meccaniche - 3.2.2.7 Prove chimiche e chimico-fisiche - 3.2.3 Controlli sulle strutture e monitoraggi - 3.2.4 Caso di studio
4 Indagini sul terreno e sulle strutture di fondazione: 4.1 Generalità - 4.2 Indagini dirette e semidirette - 4.2.1 Sondaggi superficiali e sondaggi geognostici - 4.2.2 Prove penetrometriche dinamiche e statiche - 4.2.3 Prove S.P.T. - 4.2.4 Prove di laboratorio - 4.3 Indagini indirette - 4.3.1 Indagine geolettrica - 4.3.2 Indagine georadar - 4.3.3 Indagine geosismica - 4.4 Caso di studio
Appendice: Il Fascicolo del fabbricato - Bibliografia - Appendice iconografica
Luigi Matarazzo, ingegnere civile, progettista ed esperto di conduzione di lavori pubblici e privati, si occupa di sicurezza degli immobili, di analisi dei dissesti statici e delle opere di consolidamento e recupero, anche in qualità di consulente tecnico.
Antonino Bruno Arena, geologo con indirizzo geotecnico, svolte attività di libera professione nel campo della geotecnica, dei monitoraggi e controlli delle strutture edilizie, nonché di consulenza alla progettazione di grandi infrastrutture.
Flavio Paglia, laureato in Scienze Politiche, indirizzo politico amministrativo è tuttora responsabile della Gestione e Valorizzazione del Patrimonio dell’Amministrazione Provinciale di Genova. Autore di numerosi libri, pubblicazioni e commenti in materia professionale nonché docente per conto di molteplici Scuole Superiori di Pubblica Amministrazione. Consulente in materia patrimoniale per diversi Enti locali.