P. Romeo
SE/E46 Consulenze tecniche
Manuale teorico-pratico di perizie e consulenze estimative
42 Perizie
Sul CD-Rom: Normativa di interesse - Modulistica - Esempi di calcolo delle parcelle
Consulenze tecniche

2008

pp. 224

Prezzo €:26,00

Prezzo scontato €19,50

formato 17 x 24

 

(9788851305062)

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
L'opera raccoglie 42 Perizie relative a consulenze tecniche per stime di immobili e di aree (terreni agricoli ed edificabili, fabbricati urbani, rurali e industriali), consulenze tecniche d'ufficio e di parte per occupazioni ed espropriazioni di terreni agrari ed edificabili, nonché consulenze per controversie agrarie, edilizie e per divisioni ereditarie.
In Appendice si riportano le Linee guida consigliate ai Consulenti d'ufficio del Tribunale di Roma per lo svolgimento delle operazioni peritali e la redazione delle consulenze tecniche, nonché la Modulistica relativa.
Il volume tiene conto della L. 244/2007 (Finanziaria 2008), che ha modificato il Testo Unico in materia di espropriazione per pubblica utilità (D.P.R. 327/2001).
Il CD-Rom allegato contiene:
– la normativa d'interesse per il professionista;
– tutta la modulistica utile, in formato personalizzabile;
– gli esempi di calcolo delle parcelle, in formato personalizzabile.
• Sommario degli argomenti delle stime raccolte
• 1 Nozioni di estimo

1.1 Generalità
1.2 Procedimenti di stima
1.2.1 Stima sintetica e stima analitica
1.3 Caratteristiche intrinseche ed estrinseche
1.4 Comodi positivi o negativi
• 2 Teorie di stima
2.1 Stime per trasferimenti vari
2.1.1 Terreni agricoli e fabbricati
2.1.2 Terreni edificabili
2.1.3 Fabbricati industriali
2.2 Stima per espropri
2.2.1 Generalità sull’istituto dell’espropriazione
2.2.2 Valutazione
2.2.2.1 Terreni agricoli o non edificabili
2.2.2.2 Terreni edificabili
2.2.2.3 Fabbricati
2.2.2.4 Indennità di esproprio
2.3 Stime delle aree fabbricabili con il metodo del prezzo di trasformazione
• 3 Consulenze tecniche per stime d’immobili
3.1 Consulenza tecnica di parte per la stima di un fondo rustico
3.1.1 Procedimento di stima
3.2 Consulenza tecnica di parte per la stima di un fabbricato urbano
3.2.1 Descrizione dell’immobile (villino ad uso civile abitazione)
3.2.2 Valutazione - Criteri di stima
3.3 Consulenza tecnica di parte per la stima di un suolo edificabile a scopo edilizio-residenziale
3.3.1 Ubicazione, conformazione, confini, superficie e dati catastali
3.3.2 Considerazioni finali
3.4 Consulenza tecnica di parte per la stima di un terreno edificabile a scopo industriale
3.4.1 Premesse
3.4.2 Descrizione dell’immobile
3.4.3 Destinazione urbanistica
3.4.4 Stima valore di mercato
3.5 Consulenza tecnica di parte per la stima di un fabbricato industriale
3.5.1 Descrizione dell’immobile
3.5.2 Valutazione - Criteri di stima
3. 6 Consulenza tecnica di parte per la stima di uno stabilimento industriale per l’estrazione dell’essenza di bergamotto, sito nel Comune di …………… in località ………
3.6.1 Valutazione dell’azienda
3.7 Consulenza tecnica di parte per la valutazione di una villa ubicata nella marina di un importante centro turistico-balneare
3.7.2 Descrizione dell’immobile
3.7.3 Dati catastali
3.7.4 Valutazione
3.8 Consulenza tecnica di parte per la valutazione di un capannone industriale ubicato al limite dell’abitato di ……………
3.8.1 Descrizione
3.8.2 Situazione giuridica e catastale
3.8.3 Valutazione dell’immobile
3.8.4 Valore dell’area
3. 9 Consulenza tecnica di parte per la stima di un appartamento di civile abitazione dopo la sua trasformazione in negozio in zona commerciale dell’abitato di ………………
3.9.1 Descrizione
3.9.2 Dimensioni
3.9.3 Dati catastali e stato giuridico
3.9.4 Valutazione
3.10 Consulenza tecnica di parte per la valutazione di due immobili urbani di proprietà di due germani, di cui uno destinato a Supermercato alimentare e generi vari ed uno ad abitazione, in zona periferica dell’abitato del Comune di ………………………, in prov. di …………….
3.10.1 Descrizione degli immobili
3.10.1.1 Fabbricato n. 1, posto in fregio alla strada …………, adibito a supermercato alimentare e generi diversi
3.10.1.2 Fabbricato n. 2, posto in località ………, adibito ad abitazione dei titolari del detto supermercato
3.10.2 Determinazione valore di mercato dei due fabbricati
• 4 Stime per espropri
4.1 Consulenza tecnica d’ufficio per la determinazione dei danni derivanti da occupazione illegittima di terreni
Tribunale civile di …………
4.1.1 Incarico - Descrizione dell’immobile - Sopralluoghi
4.1.2 Decreto di occupazione di urgenza
4.1.3 Verbale di consistenza e di immissione in possesso
4.1.4 Avvenimenti successivi ai decreti di occupazione e di immissione in possesso
4.1.5 Situazione catastale dei terreni
4.1.6 Situazione economica dei terreni occupati
4.1.7 Epoca della stima
4.1.8 Ricerca del valore di stima
4.1.9 Criteri di stima
4.1.10 Risposte ai quesiti posti dal sig. G. I.
4.1.10.1 Valore di mercato (part. 215 di mq. 960)
4.1.10.2 Valore di mercato terreno part. 214 e 33
4.1.10.3 Calcolo rivalutazione monetaria
4.2 Consulenza tecnica d’ufficio per la ricerca dell’indennità spettante all’affittuario di un terreno agricolo espropriato parzialmente Tribunale Civile di
4.2.1 Valutazione dell’indennità spettante all’affittuario
4.3 Consulenza tecnica d’ufficio per esproprio totale terreno edificabile
Tribunale civile di …………
4.3.1 Premesse
4.3.2 Descrizione dell’immobile
4.3.3 Scopo e criterio di stima - Procedimento e momento della stima
4.3.4 Valutazione
4.4 Consulenza tecnica d’ufficio per esproprio parziale di terreno edificabile
Tribunale civile di …………
4.4.1 Incarico e sopralluoghi
4.4.2 Destinazione economica del bene espropriando
4.4.3 Situazione catastale del terreno
4.4.4 Epoca della stima
4.4.5 Ricerca del prezzo di esproprio del terreno
4.4.6 Indennità per occupazione legittima ed illegittima
4.5 Consulenza tecnica d’ufficio per esproprio totale terreno edificabile
Corte di Appello di …………
4.5.1 Incarico - Descrizione del terreno - Sopralluogo
4.5.2 Destinazione economico-produttiva del terreno da espropriare
4.5.3 Situazione catastale del terreno
4.5.4 Epoca della stima
4.5.5 Ricerca del prezzo di mercato
4.5.6 Indennità definitiva di esproprio
4.6 Consulenza tecnica d’ufficio per esproprio parziale terreno edificabile
Corte di Appello di …………
4.6.1 Incarico - Descrizione immobile - Sopralluogo
4.6.2 Destinazione economica-produttiva dell’immobile
4.6.3 Epoca della stima
4.6.4 Valutazione e ricerca indennità di esproprio
4.7 Consulenza tecnica d’ufficio per l’esproprio parziale
di terreni edificabili
Corte di Appello di …………
4.7.1 Incarico - Descrizione dei terreni - Sopralluogo
4.7.2 Destinazione economica-produttiva dei terreni
4.7.3 Epoca della stima
4.7.4 Ricerca dell’indennità di esproprio
4.7.5 Superfici effettive occupate
4.8 Consulenza tecnica di parte per stima danni da occupazione parziale illegittima di un terreno e demolizione fabbricato
Tribunale civile di …………
4.8.1 Risarcimento danni subiti dall’attore
4.8.2 Perizia estimativa di parte
4.8.3 Descrizione dei beni oggetto di abuso illecito
4.8.4 Valutazione del fabbricato e del terreno occupato
4.8.4.1 Fabbricato
4.8.4.2 Terreno occupato abusivamente
4.9 Consulenza tecnica di parte per la stima di un terreno edificabile espropriato nel Comune di ………… di proprietà di …………
4.9.1 Premesse
4.9.2 Descrizione del terreno
4.9.3 Destinazione urbanistica
4.9.4 Calcolo indennità di esproprio
4.10 Consulenza tecnica d’ufficio per la valutazione delle indennità spettante alla ditta ……., per l’espropriazione per pubblica utilità di terreni nel Comune di ……….
4.10.1 Incarico - Descrizione dell’incarico - Sopralluogo
4.10.2 Destinazione economica e produttiva del cespite
4.10.3 Situazione catastale
4.10.4 Criteri di stima – Valutazione - Ricerca indennità di espropriazione
4.11 Consulenza tecnica d’Ufficio per la stima dell’indennità spettante al proprietario di un terreno di proprietà del sig. ……………… sito nel Comune di ……….
4.11.1 Ricerca prezzo di esproprio
4.11.2 Valutazione indennità di esproprio
4.12 Consulenza tecnica di parte per vertenza tra il proprietario di un terreno espropriato e un ente concessionario di una Università Statale
4.12.1 Premesse
4.12.2 Occupazione di urgenza
4.12.3 Valore unitario di esproprio
4.12.4 Decreto di esproprio
4.12.5 Ammontare danni arrecati
• 5 Stime per divisioni ereditarie
5.1 Consulenza tecnica d’ufficio per la determinazione della massa ereditaria e formazione quote di diritto
5.1.1 Incarico – Sopralluoghi – Descrizione immobili – Valutazioni
5.1.2 Descrizione degli immobili, con risposta al 1° quesito
5.1.2.1 Terreni (valutazione riferita al 12-2-1975)
5.1.2.2 Fabbricati
5.1.2.3 Riepilogo dei cespiti descritti e valutati alla data del 12-2-1975
5.1.3 Risposta al 2° quesito
5.1.3.1 Progetto divisione asse ereditario in 4 quote eguali
5.1.3.2 Attribuzione quote
5.1.4 Determinazione dell’ammontare dei frutti prodotti o producibili (naturali e/o civili) da ciascun cespite, dal momento dell’apertura della successione all’attualità
5.2 Consulenza tecnica di parte per stima e divisione in due quote uguali di un fabbricato sito in ……… tra le vie ……… di proprietà dei germani
5.2.1 Descrizione dell’immobile
5.2.2 Valutazione
5.2.2.1 Valutazione intero fabbricato
5.2.2.2 Primo progetto divisionale
5.2.2.3 Secondo progetto divisionale
5.2.2.4 Terzo progetto divisionale
• 6 Stime per danni
6.1 Consulenza tecnica di parte per la determinazione dei danni apportati dall’impresa …… a porzione di un terreno edificabile di proprietà della ditta ………… per i lavori di raddoppio di una linea ferroviaria
6.1.1 Incarico - Descrizione immobile - Sopralluogo
6.1.2 Descrizione dei danni
6.1.3 Calcolo valore danni arrecati
• 7 Consulenze tecniche di ufficio per controversie di natura agraria
7.1. Consulenza tecnica di ufficio per una controversia tra due coppie di coniugi (parenti) ed il sig. ………………… per un terreno sito in agro del Comune di ……………
7.1.1 Incarico – Sopralluogo – Descrizione immobile
7.1.2 Risposta al quesito
7.2 Consulenza tecnica d’ufficio per la risoluzione della controversia per carenza di lavori di coltivazione tra il proprietario di un terreno agricolo e l’affittuario
7.2.1 Descrizione del fondo
7.2.2 Stato di coltivazione
7.3 Consulenza tecnica d’ufficio per risolvere la controversia agraria tra i sigg. ………………… e ……………… per un terreno agrario, sito in agro del Comune di ………………
7.3.1 Descrizione del fondo
7.4 Consulenza tecnica di parte per collaudo lavori di attività selvicolturali, tutela del patrimonio forestale, sistemazione idraulico-forestale. Bacino di ……… progetto n. ……… importo euro 619.748
7.4.1 Lavori in amministrazione diretta - Verbale di visita – Relazione – Certificato di collaudo
7.4.1.1 Esecuzione lavori
7.4.2 Verbale di collaudo
• 8 Consulenze tecniche per la risoluzione di controversie di natura edilizia
8.1 Consulenza tecnica d’Ufficio per la risoluzione di una controversia di natura edilizia tra i proprietari di due immobili limitanti siti in località del Comune di …………………
8.1.1 Risposta al quesito a
8.1.3 Risposta al quesito b
8.1.4 Risposta al quesito c
8.1.5 Risposta al quesito d
8.1.6 Risposta al quesito e
8.2 Consulenza tecnica di parte per una controversia di natura edilizia tra due proprietari di due fabbricati limitanti, posti in località periferica dell’abitato di …………… in fregio alla via ……… civ. 11 e 13
• 9 Stime per scopi vari
9.1 Perizia di stima giurata per la determinazione del valore di mercato di un fabbricato del sig. ………… sito nell’abitato di ………, in fregio alle vie …….
9.1.1 Descrizione dell’immobile
9.1.2 Considerazioni sulla tipologia assegnata dal N.C.E.U.
9.1.3 Critica sul quadro delle categorie e classi del N.C.E.U. per il Comune in oggetto
9.1.4 Determinazione valore di mercato del fabbricato
9.2 Perizia di stima giurata di parte per la determinazione del valore di mercato di un locale a piano terra di un fabbricato sito nel Comune di …………, in fregio alla via …………
9.2.1 Considerazioni sulle caratteristiche intrinseche ed estrinseche
9.2.2 Calcolo valore di mercato
9.2.2.1 Valore in base al reddito netto ritraibile
9.2.2.2 Valore con stima sintetica o comparativa
9.3 Perizia estimativa giurata di parte per la stima del valore di mercato di 15 appartamenti di un fabbricato a 6 elevazioni di proprietà dei germani ………… sito in fregio alla via ………… dell’abitato di …………
9.3.1 Considerazioni sulle qualità intrinseche ed estrinseche
9.4 Consulenza tecnica di ufficio per la stima di immobili soggetti ad esecuzione promossa dalla Banca ………… contro il Sig. …………
Giudice esec. Dott. ………… Reg. Gen. n. …………
9.4.1 Premesse
9.4.2 Descrizione degli immobili da stimare
9.4.3 Valutazione immobili
9.4.3.1 Valutazione fabbricato
9.4.3.2 Valore suolo edificabile
9.5 Consulenza tecnica d’ufficio per la stima di un immobile, soggetto ad espropriazione forzata, sito nel Comune di ………… in fregio alla via ………………., civ. ………., a richiesta della Banca S. Paolo di Torino …………………………… ed a carico del sig. ……………
9.5.1 Ubicazione dell’immobile
9.5.2 Dati catastali
9.5.3 Confini
9.5.4 Verifica della proprietà
9.5.5 Provenienza dell’immobile
9.5.6 Consistenza e strutture
9.5.7 Autorizzazioni edilizie e stato di conservazione
9.5.8 Divisione e uso dell’immobile
9.5.9 Valore commerciale del cespite
9.5.10 Cespite in comproprietà
9.5.11 Elementi utili per le operazioni di vendita
9.5.12 Formalità (iscrizioni e trascrizioni) delle quali dovrà essere ordinata la cancellazione dopo la vendita
9.5.13 Vendita cespite, non soggetto a IVA, ma all’imposta di registro
9.5.14 Planimetria del cespite e domanda di variazioni catastali
9.6 Consulenza tecnica d’ufficio per la valutazione di un immobile soggetto a espropriazione forzata, sito nella frazione …………. del Comune di ………., in fregio alla via ………………… a richiesta della Banca ……………………. e a carico dei coniugi …………
9.6.1 Ubicazione dell’immobile
9.6.2 Dati catastali
9.6.3 Confini
9.6.4 Verifica della proprietà
9.6.5 Provenienza dell’immobile
9.6.6 Consistenza e strutture
9.6.7 Autorizzazioni edilizie
9.6.8 Stato di conservazione
9.6.9 Irregolarità amministrative-contabili
9.6.10 Proposta di vendita frazionata
9.6.11 Valore commerciale
9.6.12 Titolo di proprietà alla data di trascrizione del pignoramento
9.6.13 Regime di comunione legale al momento dell’acquisto
9.6.14 Elementi utili per le operazioni di vendita
9.6.15 Formalità (iscrizioni e trascrizioni)
9.6.16 Vendita immobile soggetto ad imposta di registro, ma non a I.V.A
9.6.17 Planimetria dell’immobile e variazioni catastali
9.7 Consulenza tecnica di parte per causa civile tra …………, appellante e …………… appellata, iscritta al n. ………… anno R.G. ………… Tribunale di 1° sez. civile
9.7.1 Premesse
9.7.2 Nomina Consulente Tecnico di Parte
9.7.3 Oggetto della causa e compiti del C.T.P.
9.7.4 Descrizione dell’immobile
9.7.5 Conteggi estimativi per il calcolo del canone di fitto di mercato
9.8 Consulenza tecnica di parte per ricerca del valore dell’opificio industriale per la produzione di infissi, sito in ………… di proprietà della soc. ………… per il calcolo della rendita catastale
9.8.1 Premesse
9.8.2 Calcolo valore di costo di tutti i corpi di fabbrica dell’opificio
9.8.2.1 Strutture interrate
9.8.2.2 Strutture fuori terra
9.9 Consulenza tecnica di parte per la stima del valore iniziale di immobili di proprietà della soc. .…………, sita in loc. ………… del Comune di ………
9.9.1 Calcolo rendita catastale e valore legale relativi
9.9.2 Rendita catastale dei due corpi di fabbrica del capannone (al 1980)
9.9.3 Valore terreno di cui al punto 2 precedente al (1980)
9.10 Consulenza tecnica di parte per la determinazione del diritto di abitazione su di un appartamento
9.10.1 Calcolo fitto ritraibile e valore del fabbricato
9.10.3 Calcolo valore nuda proprietà e diritto di abitazione
9.11 Consulenza tecnica di parte per la stima di un complesso immobiliare urbano offerto in vendita ad un Ente statale
9.11.1 Descrizione dell’immobile
9.11.2 Strutture
9.11.3 Consistenza appartamenti, locali e n. vani
9.11.4 Dati tecnici dei manufatti
9.11.5 Valutazione del complesso in funzione della superficie coperta
9.11.6 Valutazione in base al reddito netto ritraibile, da capitalizzare
9.11.6.1 Appartamenti ad uso abitazione
9.11.6.2 Ristorante
9.11.6.3 Negozi
9.11.6.4 Locali ad uso autorimessa
• Appendice - Tribunale Civile di Roma - Ufficio Consulenti Tecnici - Linee-guida consigliate ai Consulenti d’Ufficio per lo svolgimento delle operazioni peritali e per la redazione delle consulenze tecniche
• Modulistica

Modello n. 1: Domanda di iscrizione all’albo dei consulenti tecnici
Modello n. 2: Richiesta di Iscrizione nell’Albo dei periti
Modello n. 3: Domanda per il rilascio di documentazione comprovante lo svolgimento di incarichi
Modello n. 4: Comunicazione ordinanza ex artt. 134-170 c.p.c.
Modello n. 5: Ricorso per istanza di astensione dall’incarico di consulente tecnico
Modello n. 6: Ricorso per istanza di ricusazione del consulente tecnico d’ufficio
Modello n. 7: Ricorso per istanza di astensione dall’incarico di perito
Modello n. 8: Istanza per la richiesta di documentazione
Modello n. 9: Comunicazione di inizio delle operazioni peritali
Modello n. 10: Verbale di inizio delle operazioni peritali
Modello n. 11: Inizio operazioni peritali relative alla causa …….
Modello n. 12: Verbale di rinvio delle parti dinanzi al giudice istruttore
Modello n. 13: Istanza di proroga dei termini per il deposito della consulenza tecnica
Modello n. 14: Osservazioni del c.t. di parte sui risultati delle indagini del C.T.U.
Modello n. 15: Verbale di asseverazione perizia
Modello n. 16: Verbale di esperito tentativo di conciliazione
Modello n. 17: Richiesta di liquidazione dei compensi
Modello n. 18: Ricorso contro procedimento di liquidazione di compenso al C.T.U.
COSA CONTIENE IL CD-ROM
Il CD-ROM contiene la normativa di interesse per i professionisti che si accingono a redigere una consulenza tecnica e in pratica:
• Il Regio Decreto n. 1443/1940 – Approvazione del testo del Codice di procedura civile (Articoli estratti)
• Il Regio Decreto n. 1368/1941 – Disposizioni per l’attuazione del Codice di procedura civile e disposizioni transitorie (Articoli estratti)
• Il Regio decreto n. 1398/1930 – Approvazione del testo definitivo del Codice penale (Articoli estratti)
• Il D.P.R. n. 447/1988 – Approvazione del Codice di procedura penale (Articoli estratti)
• Il D.P.R. n. 327/2001 Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di espropriazione per pubblica utilità (Articoli estratti)
• Il D.P.R. n. 115/2002 – Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di spese di giustizia (Articoli estratti)
• Il D.M. 30-5-2002 — Adeguameno dei compensi spettanti ai periti, consulenti tecnici, interpreti e traduttori per le operazioni eseguite su disposizione dell’autorità giudiziaria in materie civile e penale
Inoltre il CD riporta la Modulistica utile per l’espletamento delle operazioni peritali, nonché alcuni esempi di compilazione delle parcelle.
Paolo Romeo, Dottore Agronomo e Architetto, libero professionista, è stato per molti anni capo del Servizio Stime e della Sezione N.C.T. presso un Ufficio Tecnico Erariale (ora Ufficio Provinciale dell’Agenzia del Territorio). Vanta una lunga esperienza quale Consulente tecnico presso Tribunali e Corti d’Appello.