A. Ciccia
SE/E39 Distanze tra costruzioni nel diritto civile e nel diritto urbanistico
Luci, Vedute, Muri di confine, Recinzioni nella disciplina edilizia
Distanze tra costruzioni nel diritto civile e nel diritto urbanistico

2004

pp. 112

Prezzo €: 11,00

Prezzo pdf: € 7,00

formato 17 x 24

 

(9788851301989)

 
 
 
 
 
 
 

 

Gli ebook sono consultabili su computer, tablet e smartphone Apple e Android, e-reader ed altri dispositivi compatibili con il drm Adobe, ma non sono stampabili (salvo quando diversamente indicato). Per le informazioni sugli ebook, consulta la guida.
 
 
Il volume esamina le principali problematiche per l'applicazione del Codice Civile relativamente alle distanze tra le costruzioni, ed offre una panoramica completa sul rispetto degli obblighi circa l'apertura di finestre, gli scavi ed i fossi, l'interramento di tubi e la piantagione di alberi.
Alla luce del Testo Unico edilizia sono poi affrontati argomenti quali: le recinzioni nella disciplina edilizia, distanze e permesso di costruire, il nuovo concetto di ristrutturazione e la possibilità di traslazione.
Chiude il volume un'aggiornata appendice normativa, utili quadri sinottici ed un'ampia casistica giurisprudenziale.
1 Le distanze tra costruzioni nel diritto civile: 1.1 Premessa - 1.2 Le disposizioni generali - 1.3 La chiusura del fondo. - 1.4 Accesso al fondo - 1.5 La disciplina delle immissioni - 1.5.1 Le immissioni e l’articolo 674 del codice penale - 1.6 Gli atti emulativi - 1.7 Distanze nelle costruzioni. - 1.7.1 Nozione di costruzione - 1.7.2 Il computo - 1.7.3 La prevenzione - 1.7.4 Distanze tra pareti finestrate - 1.7.5 Rapporto con l’edilizia - 1.7.6 La violazione delle distanze - 1.8 Le vedute - 1.9 Il muro sul confine - 1.10 Il muro non sul confine - 1.11 Innesto nel muro - 1.12 Costruzioni in aderenza - 1.13 Muro di cinta - 1.14 Edifici esclusi - 1.15 Muro divisorio: presunzione di comunione - 1.16 Muro divisorio: presunzione di proprietà esclusiva - 1.17 Riparazioni del muro comune - 1.18 Abbattimento di edificio - 1.19 Immissioni nel muro comune - 1.20 Innalzamento del muro comune - 1.21 Costruzione del muro di cinta - 1.22 Fondi a dislivello
2 Le distanze tra costruzioni nel diritto urbanistico: 2.1 Distanze e permesso di costruire. - 2.2 Istruttoria edilizia e norme civilistiche - 2.3 La verifica della conformità dell’intervento nel Testo Unico edilizia - 2.4 Il permesso di costruire in deroga - 2.5 Le recinzioni nella disciplina edilizia - 2.6 Il nuovo concetto di ristrutturazione nel Testo Unico edilizia e la possibilità di traslazione
Appendice normativa
Codice civile (artt. 832-907)
D.P.R. 6 giugno 2001, n. 380
(G.U. 20-10-2001, n. 245). — Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia (artt. 1-23)
Decreto ministeriale 2 aprile 1968 — Limiti inderogabili di densità edilizia, di altezza, di distanza fra i fabbricati e rapporti massimi tra spazi destinati agli insediamenti residenziali e produttivi e spazi pubblici o riservati alle attività collettive, al verde pubblico o a parcheggi da osservare ai fini della formazione dei nuovi strumenti urbanistici o della revisione di quelli esistenti, ai sensi dell’art. 17 della legge 6 agosto 1967, n. 765
Giurisprudenza essenziale - Le distanze tra pareti finestrate - Le distanze tra pareti finestrate: opposta pronuncia - Violazione delle distanze e risarcimento dei danni - Schemi riepilogativi