F. Facchini - G. Palumbo - E. Pucci
SE/CCS5 I principi contabili internazionali
Analisi operativa dei principali effetti civilistici e fiscali

• Avviamento e attività immateriali
• Leasing
• Terreni e fabbricati
• Commesse
• Rimanenze
• Strumenti finanziari
• TFR
I principi contabili internazionali

2006

pp. 256

Prezzo €: 24,00

formato 17 x 24

 

(9788851304027)

 
 
 
 
 
 
 
 
 
Gli IAS sono espressione di un processo evolutivo dell'informazione contabile che mira a pervenire a un unico sistema mondiale di principi contabili.
La pratica applicazione di essi comporterà, quindi, notevoli implicazioni, a livello contabile e fiscale.
Il volume, la cui struttura ne agevola la consultazione dei principi contabili internazionali e relativi effetti fiscali; lo scopo è fornire agli addetti ai lavori gli strumenti per affrontarle in modo adeguato.
In particolare, l'attenzione degli autori è concentrata sui principi riguardanti le operazioni più ricorrenti: leasing, contabilizzazione delle attività immateriali e delle commesse, valutazione delle rimanenze, fino alle conseguenze di tipo ficale in materia di oneri pluriennali, rimanenze, avviamento, terreni e fabbricati. Non manca, in oltre, l'indicazione degli adempimenti operativi da porre in essere in sede di dichiarazione dei redditi.

Parte Prima - Effetti civilistici e contabili

Capitolo 1: Le attività immateriali
Caso 1.1 Quali attività immateriali possono essere iscritte a Stato Patrimoniale?
Caso 1.2 Come devono essere rilevate inizialmente le attività immateriali?
Caso 1.3 Come devono essere valutate le attività immateriali successivamente alla loro iscrizione iniziale?

Capitolo 2: Le attività materiali – immobili, impianti e macchinari
Caso 2.1 Come ed a quali condizioni vengono rilevate le attività materiali in stato patrimoniale?
Caso 2.2 Dopo l’iscrizione iniziale qual è il trattamento contabile che deve essere utilizzato ai fini del trattamento del valore dell’attivo e come devono essere trattati i costi sostenuti successivamente all’iscrizione iniziale?
Caso 2.3 Come deve essere trattato il valore iscritto in stato patrimoniale al fine di imputarlo correttamente a conto economico?
Caso 2.4 Secondo quali criteri deve essere calcolato l’ammortamento?
Caso 2.5 Come ci si deve comportare nei casi di stipulazione di preliminari di vendita o contratti permuta e nel caso in cui sia prevista la corresponsione di un’indennità a fronte di eventi riguardanti il bene?
Caso 2.6 Come si deve procedere nel caso di eliminazione contabile di un bene?

Capitolo 3: Le rimanenze
Caso 3.1 Quali sono i criteri di valutazione delle rimanenze di magazzino secondo i principi contabili internazionali?

Capitolo 4: Benefici per i dipendenti
Caso 4.1 Quali sono i benefici per i dipendenti e come devono essere trattati contabilmente?

Capitolo 5: Strumenti finanziari
Caso 5.1 Che cosa s’intende per strumenti finanziari e come devono essere trattati contabilmente?

Capitolo 6: Le commesse a lungo termine
Caso 6.1 Secondo quali criteri lo Ias 11 deve essere applicato alle commesse?
Caso 6.2 Quali sono i ricavi ed i costi di commessa?
Caso 6.3 Come devono essere contabilizzati i ricavi ed i costi di commessa?
Caso 6.4 Qual è il metodo di rilevazione dei ricavi e costi di commessa?
Caso 6.5 Come ci si deve comportare quando le stime non sono attendibili?

Capitolo 7: Il leasing
Caso 7.1 Quali sono le caratteristiche che è necessario tenere presente ai fini della corretta classificazione di un contratto di leasing?
Caso 7.2 Come ci si deve comportare nel caso in cui l’oggetto del contratto di leasing sia un edificio con il correlato terreno?
Caso 7.3 Come deve essere trattato il leasing finanziario nel bilancio del locatario?
Caso 7.4 Come deve essere trattato il leasing finanziario nel bilancio del locatore?
Caso 7.5 Come deve essere trattato il leasing operativo nel bilancio del locatario?
Caso 7.6 Come deve essere trattato il leasing operativo nel bilancio del locatore?
Caso 7.7 Come devono essere trattati i contratti di lease back?

Capitolo 8: Le attività non correnti possedute per la vendita e attività operative cessate
Caso 8.1 Quali sono le finalità ed il campo di applicazione dell’IFRS 5?
Caso 8.2 Quali sono le condizioni per classificare un’attività o un gruppo di attività come possedute per la vendita?
Caso 8.3 Come devono essere valutati i beni detenuti al fine della loro successiva cessione?
Caso 8.4 Come ci si deve comportare nel momento in cui la direzione decide che non è più conveniente cedere un bene?
Caso 8.5 Come devono essere esposti in stato patrimoniale i beni destinati alla dismissione?

Capitolo 9: Riduzione di valore delle attività
Caso 9.1 Quali sono le finalità ed il campo di applicazione dello Ias 36?
Caso 9.2 Quali sono gli elementi da valutare al fine di determinare se si è verificata una perdita di valore?
Caso 9.3 Cos’è il valore recuperabile e come si determina?
Caso 9.4 Come si stimano i flussi?
Caso 9.5 Quali cautele devono essere adottate nella determinazione del tasso di attualizzazione e dei flussi?
Caso 9.6 Cos’è il WACC (Weighted Average Cost of Capital) o Costo medio ponderato del capitale?
Caso 9.7 Come avviene la rilevazione e contabilizzazione della perdita di valore?
Caso 9.8 Quale deve essere il trattamento delle attività immateriali con una vita utile indefinita?
Caso 9.9 Cos’è un’unità generatrice di flussi finanziari e secondo quali criteri viene identificata?
Caso 9.10 Come si determinano il valore recuperabile e le perdite durevoli di valore delle unità generatrici di flussi finanziari?
Caso 9.11 Come deve essere trattato l’avviamento iscritto all’attivo?
Caso 9.12 Come deve essere trattata la perdita per riduzione di valore dell’unità o gruppo di unità generatrici di flussi finanziari?
Caso 9.13 Come devono essere considerate le attività gestite centralmente?
Caso 9.14 Come e quando si attua il ripristino di valore di attività singole e unità generatrici di flussi?

Parte Seconda - Effetti fiscali

Capitolo 1: Principi contabili internazionali ed effetti tributari generali
Caso 1.1 Quale impatto fiscale “generale” hanno avuto gli IAS sull’ordinamento tributario nazionale?

Capitolo 2: Modifiche “di sistema”: leasing, oneri pluriennali e rimanenze di magazzino
Caso 2.1 Il leasing, Quali modifiche fiscali in materia di leasing ha comportato l’introduzione dei principi contabili internazionali?
Caso 2.2 Oneri pluriennali. Cosa comporta il passaggio dal criterio del costo al criterio dei corrispettivi nella valutazione di opere, servizi e forniture di durata ultrannuale?
Caso 2.3 Rimanenze di magazzino. Quali effetti fiscali comporta il passaggio ai principi contabili internazionali sui criteri di valutazione delle rimanenze di magazzino?

Capitolo 3: Riflessi fiscali “operativi”: strumenti finanziari, TFR, avviamento, terreni e fabbricati strumentali
Caso 3.1 Quali sono i primi riflessi operativi in ambito fiscale derivanti dall’introduzione degli IAS?

Capitolo 4: La prassi dell’amministrazione finanziaria in tema di IAS
Caso 4.1 Quali sono i primi indirizzi dell’Amministrazione Finanziaria in materia di IAS?
Capitolo 5: Adempimenti in dichiarazione dei redditi
Caso 5.1 Quali adempimenti operativi richiede l’applicazione degli IAS in sede di compilazione della dichiarazione dei redditi?
Francesco Facchini
Dottore Commercialista e Revisore Contabile, collabora da anni con importanti studi tributari di rilevanza internazionale. È autore di articoli e relatore in convegni in materia contabile e fiscale. Svolge attività di consulenza aziendale e tributaria per importanti aziende e per gruppi societari internazionali.
Giovanbattista Palumbo Laureato in giurisprudenza, abilitato alla professione di Avvocato, è un funzionario dell'Agenzia delle Entrate, dove lavora presso il team legale di un ufficio operativo.
Collabora da anni con numerose riviste del settore e ha ricoperto incarichi di docenza per enti pubblici, ordini professionali e funzionari dell'Agenzia delle Entrate.
Emanuele Pucci
Dottore Commercialista e Revisore Contabile in San Giovanni Lupatoto (VR) e in Milano, collabora da anni con primari studi di consulenza legale e tributaria. È specializzato nell'analisi di problematiche fiscali, nazionali ed internazionali, societarie e contabili ed è coautore, tra l'altro, di numerose pubblicazioni in materia di principi contabili internazionali.