C. Zappone
SE/AS12 La serra solare

• Criteri di progettazione e risparmio energetico
• Architettura, funzionamento, materiali
• Aspetti normativi
• Sul CD-Rom, fogli di calcolo per la valutazione dei guadagni solari di una serra addossata, basato sul Metodo 5000 e sulla norma UNI EN 832:2001

La serra solare

2009

pp. 208

Prezzo €:25,00

Prezzo scontato €18,75

Prezzo pdf: € 12,90

formato 17 x 24

 

(9788851305604)

 
 
 
 
 
 
 

 

Gli ebook sono consultabili su computer, tablet e smartphone Apple e Android, e-reader ed altri dispositivi compatibili con il drm Adobe, ma non sono stampabili (salvo quando diversamente indicato). Per le informazioni sugli ebook, consulta la guida.
 
 

La serra solare è un elemento architettonico complesso che trova la sua origine concettuale nell'approccio bioclimatico alla progettazione. Nel testo le serre sono analizzate, sia dal punto di vista storico che da quello tecnologico, nella loro evoluzione a partire dall'utilizzo come “serra botanica”. La recente riscoperta dell'energia solare rimanda ad un confronto con criteri di progettazione e funzionamento diversi e articolati, proponendo modelli ed esempi in continua evoluzione progettuale e tecnica.
Il volume offre indicazioni su come progettare le serre, sui materiali e sul dimensionamento elencando i principali produttori di componenti e sistemi.
Questa seconda edizione, che riporta il panorama normativo italiano di riferimento, suddiviso per ambiti regionali, è arricchita di schede di approfondimento di svariate realizzazioni.
Conclude l'opera la presentazione di alcuni criteri di valutazione delle prestazioni della serra solare, utili nel calcolo delle prestazioni e nella certificazione energetica dell'edificio.
Sul CD-Rom allegato, fogli di calcolo SERRA 5000 e SERRA 832 per la valutazione dei guadagni solari di una serra addossata, basati sia sul Metodo 5000 sia sulla norma UNI EN 832:2001.
La versione e-book non comprende il CD-Rom</

Presentazione – Criteri per la progettazione
Introduzione alla seconda edizione
Parte 1 Conoscere la serra
1 Aspetti storici ed etimologici
2 Definizione della serra bioclimatica
3 L’architettura della trasparenza nella storia: evoluzione, tramonto e rinascita di un principio termico

3.1 Nascita di un principio termico
3.1.1 Il vetro
3.2 L’invenzione della serra botanica
3.3 L’era del ferro
3.4 Dalle piante all’uomo
3.5 Il tramonto del principio termico
3.6 La riscoperta dell’energia solare: le serre passive degli anni ’60-’70
3.7 Le realizzazioni recenti
4 Principi di funzionamento
4.1 I sistemi solari passivi
4.2 L’effetto serra
4.3 Dinamica di funzionamento della serra – le tipologie funzionali
4.4 La massa termica
4.5 Regimi di funzionamento
4.5.1 Funzionamento invernale diurno
4.5.2 Funzionamento invernale notturno
4.5.3 Funzionamento estivo diurno
4.5.4 Funzionamento estivo notturno
4.6 Aspetti normativi
4.6.1 La serra come opportunità – il supporto delle nuove normative
4.6.2 Aspetti conflittuali con le normative
Parte 2 Progettare la Serra
5 Introduzione alla progettazione
6 Scelte di orientamento, tipologiche e geometriche

6.1 Orientamento
6.1.1 Orientamento della parete
6.1.2 Orientamento dell’involucro trasparente
6.1.3 Valutazione delle ostruzioni
6.2 Tipologie di serra rispetto all’edificio
6.2.1 Copertura trasparente o opaca
6.2.2 Pareti laterali incassate o sporgenti
6.3 Dimensioni della serra
7 Progetto dei subsistemi: materiali e dimensionamento
7.1 Il sottosistema di captazione della radiazione solare
7.1.1 Le superfici trasparenti
7.1.2 Telai
7.2 Il sottosistema di collezione ed accumulo dell’energia
7.2.1 Dimensionamento delle masse termiche
7.2.2 Posizione delle masse termiche
7.3 I sottosistemi di controllo dell’energia
7.3.1 Sottosistema di distribuzione e regolazione dello scambio convettivo
7.3.2 Coibentazioni
7.3.3 Schermi solari
7.3.4 Riflettori solari
8 Schede casi studio
9 Produttori di componenti e sistemi

9.1 Serramenti
9.2 Sistemi di ombreggiamento aerazione e serramenti isolanti
Parte 3 Stima del contributo energetico della serra
10 Software di calcolo

10.1 Stima del contributo
10.2 Criteri di calcolo
11 Metodo secondo il criterio UNI EN 832 2001 – software SERRA 832
11.1 Introduzione al software SERRA 832
11.2 Guadagni diretti da superfici trasparenti – Qsd-t – foglio 1
11.3 Guadagni diretti da superfici opache – Qsd-o – foglio 2
11.4 Energia assorbita dalla serra – IQ – foglio 3
11.5 Dispersioni della serra – Hiu – Hue – foglio 4
11.6 Fattori di riduzione – b - H – foglio 5
11.7 Guadagni indiretti – Qsi – foglio 6
11.8 Temperature di progetto – Ti – Te – foglio 7
11.9 Dispersioni complessive attraverso la serra – L – foglio 8
10.10 Bilancio energetico della serra – bilancio serra – foglio 9
11.11 Guadagni diretti da superfici trasparenti ipotesi senza serra – Qsd-t ss – foglio 1ss
11.12 Guadagni diretti da superfici opache – Qsd-o ss – foglio 2ss
11.13 Dispersioni verso l’esterno – Hie – foglio 3ss
11.14 Sintesi delle dispersioni complessive ipotesi di assenza di serra – L ss – foglio 4ss
11.15 Bilancio energetico della parete – bilancio ss – foglio 5ss
11.16 Bilancio energetico di confronto – Bilancio Confronto
12 Metodo 5000 – software SERRA 5000
12.1 Introduzione al software SERRA 5000
12.2 Guadagno solare diretto attraverso superfici vetrate – ?sdg – foglio 1
12.3 Guadagni solari da muri massicci all’interno della serra – ?smv – foglio 2
12.4 Energia solare entrante nella serra – Es – foglio 3
12.5 Energia solare entrante nella serra – Fs – foglio 4
12.6 Dispersioni attraverso la serra – Lhm – Lbm – foglio 5
12.7 Temperature – Ts – Tsng – foglio 6
12.8 Guadagni indiretti – ?sb – ?sa – foglio 7
12.9 Dispersioni complessive – L – foglio 8
12.10 Bilancio – Bilancio Serra – foglio 9
12.11 Guadagno diretto attraverso superfici vetrate ipotesi senza serra – ?dg ss – foglio 1ss
12.12 Dispersioni attraverso le superfici confinanti con l’esterno – LL ss – foglio 2ss
12.13 Dispersioni complessive – L ss – foglio 3ss
12.14 Bilancio – Bilancio ss – foglio 4ss
12.15 Bilancio energetico di confronto – Bilancio Confronto
Bibliografia

Claudio Zappone
Architetto, libero professionista con studio in Arona, insegna ecnologie dell’architettura come professore a contratto presso il Politecnico di Milano. Dal 1991 s’interessa di architettura bioclimatica, con particolare attenzione agli aspetti compositivi delle tecnologie passive per il risparmio energetico.