P. Abram
SE/AS11 Giardini pensili
Coperture a verde e gestione delle acque meteoriche
Giardini pensili

2004

pp. 240

Prezzo €: 22,00

Prezzo pdf: € 9,90

formato 17 x 24

 

(9788851302177)

 
 
 
 
 
 
 

 

Gli ebook sono consultabili su computer, tablet e smartphone Apple e Android, e-reader ed altri dispositivi compatibili con il drm Adobe, ma non sono stampabili (salvo quando diversamente indicato). Per le informazioni sugli ebook, consulta la guida.
 
 
Da semplice elemento decorativo, il verde pensile, ovvero la "tecnica per la realizzazione di verde su superfici non in contatto con il terreno naturale", assurge a tecnologia evoluta, impiegata come utile strumento di mitigazione e compensazione degli impatti negativi del processo di civilizzazione in ambito urbano.
Le coperture a verde, infatti, oltre a fornire un isolamento termico, invernale ed estivo, concorrono a diminuire gli effetti del riscaldamento dell'atmosfera attraverso una minore irradiazione ed un abbassamento delle temperature. Non solo. Il trattamento di una consistente quota residua di acque meteoriche, mediante sistemi e tecnologie per la ritenzione e l'infiltrazione in superficie delle stesse, contribuisce concretamente alla ricostruzione naturale della falda.
L'obbiettivo di questo manuale - una guida ai principali concetti base con spunti tecnici di approfondimento supportati da riferimenti bibliografici - è un contributo alla progettazione e realizzazione del verde pensile e all'applicazione corretta delle tecnologie, ivi comprese quelle di gestione delle acque meteoritiche integrabili con il verde pensile.

Prefazione (Maurizio Corrado)
P.1 Perché questo libro
1. Introduzione
2. Riferimenti normativi
3. Il verde pensile. Storia e futuro
(Alessandra Vaccari) - 3.1 L’antichità - 3.2 La situazione attuale
4. La gestione delle acque meteoriche e l’impermeabilizzazione dei suoli - 4.1 Corretta gestione delle acque - 4.1.1 Il ciclo dell’acqua - 4.1.2 Influssi antropici - 4.1.3 Obiettivi di una corretta gestione delle acque meteoriche - 4.2 Aspetti ambientali - 4.3 Gestione delle acque - 4.3.1 Clima e precipitazioni - 4.3.2 Acque meteoriche. Aspetti qualitativi - 4.4 Idrogeologia - 4.4.1 Le acque sotterranee - 4.4.2 Permeabilità - 4.4.3 Copertura della falda - 4.4.4 Terreni contaminati - 4.5 Infiltrazione delle acque meteoriche - 4.5.1 Riduzione delle superfici impermeabilizzate - 4.5.2 Infiltrazione superficiale - 4.5.3 Bacini e fossi d’infiltrazione - 4.5.4 Sistema combinati d’infiltrazione. Bacini superficiali e drenaggi - 4.5.5 Drenaggi - 4.5.6 Pozzi perdenti - 4.5.7 Ritenzione superficiale e scarico in acque superficiali - 4.5.8 Distanza da edifici - 4.5.9 Limiti e prescrizioni nelle zone di rispetto per acque potabili - 4.5.10 Gestione, manutenzione e controllo d’impianti di infiltrazione - 4.5.11 Costo delle pavimentazioni permeabili e dei sistemi di infiltrazione. Costi di gestione - 4.6 Utilizzo delle acque meteoriche - 4.6.1 Aspetti igienici - 4.6.2 Aspetti costruttivi - 4.7 Incentivi indiretti all’uso e infiltrazione delle acque meteoriche attraverso le tariffe per le acque di scarico - 4.7.1 Esempio di calcolo di tariffa per le acque meteoriche - 4.8 Caratteristiche della struttura urbana - 4.8.1 Zone a elevata densità edilizia - 4.8.2 Zone a media densità edilizia - 4.8.3 Zone a bassa densità edilizia - 4.8.4 Edifici isolati - 4.8.5 Zone produttive - 4.8.6 Nuove zone di espansione edilizia - 4.9 Riassunto delle principali linee guida
5. I vantaggi del verde pensile - 5.1 Regimazione idrica - 5.2 Influenza sul clima - 5.3 Trattenimento e filtraggio delle polveri - 5.4 Influenza sulla durata delle stratificazioni d’impermeabilizzazione - 5.5 Isolamento termico - 5.6 Influenza sulla trasmissione e riflessione del suono - 5.7 Fruizione delle superfici, aumento del valore degli immobili - 5.8 Verde pensile come strumento di mitigazione e compensazione ambientale - 5.9 L’incentivazione da parte dell’Amministrazione Pubblica - 5.10 Calcolo del vantaggio economico nella realizzazione di un inverdimento pensile
6. Le tipologie di copertura. L’impermeabilizzazione - 6.1 Coperture piane e coperture inclinate - 6.2 Tetto freddo - 6.3 Tetto caldo - 6.4 Tetto rovescio - 6.5 Tetto sandwich - 6.6 Applicazione del verde pensile sui diversi tipi di copertura - 6.7 L’impermeabilizzazione - 6.8 La protezione antiradice - 6.8.1 Il test FLL per la certificazione antiradice
7. Verde pensile. Tecnica - 7.1 Distinzione tra inverdimento pensile estensivo e intensivo - 7.2 Tipologie di stratificazione - 7.2.1 Inverdimento monostrato - 7.2.2 Inverdimento a due strati - 7.2.3 Inverdimento a tre strati condrenaggio in materiale sfuso - 7.2.4 Inverdimento a tre strati con drenaggio in pannelli preformati - 7.3 Statica - 7.3.1 Calcolo del peso di un inverdimento pensile - 7.3.2 Effetto del vento sulle coperture a verde - 7.4 I diversi elementi funzionali nelle stratificazioni a verde pensile - 7.4.1 Strato antiradice integrato o aggiuntivo - 7.4.2 Strato di separazione, accumulo e protezione meccanica - 7.4.3 Strato drenante - 7.4.4 Strato filtrante - 7.4.5 Substrato di vegetazione - 7.4.6 Accessori ed elementi per il drenaggio - 7.4.7 Sequenza fotografica delle fasi di montaggio di un giardino pensile - 7.5 Rapporto aria/acqua nel sistema - 7.6 L’irrigazione - 7.7 L’inverdimento delle coperture inclinate - 7.8 La Manutenzione
8. La progettazione del verde (Laura Consorti) - 8.1 Pianificazionee progettazione - 8.2 Clima e microclima - 8.3 Sole e ombra - 8.4 Lo stile del giardino - 8.5 Progettare con le piante - 8.6 Alberi e arbusti - 8.7 Rampicanti - 8.8 Perenni - 8.9 Bulbi - 8.10 Annuali e Biennali - 8.11 Composizione a strati - 8.12 L’uso dei colori, delle forme e delle tessiture delle piante - 8.13 Progettare in funzione della manutenzione
9. Progettazione di verde pensile in ambiente mediterraneo (Annibale Sicurella) - 9.1 Elementi che compongono il verde pensile intensivo residenziale in ambiente mediterraneo - 9.1.1 Elementi verticali principali - 9.1.2 Siepature perimetrali e da bordatura - 9.1.3 Composizione rocciose con agavaceae cactee e/o succulente - 9.1.4 Composizione rocciose con piante arbustive ed erbacee
10. Indirizzi e siti internet utili
11. Bibliografia
Paolo Abram laureato in Scienze Forestali presso l'Università degli Studi di Padova, libero professionista specializzato nella progettazione d'opera di inverdimento pensile, è attualmente membro del Consiglio Direttivo dell'EFB (Federazione Europea delle Associazioni per il Verde Pensile).

Hanno collaborato:
Annibale Sicurella, specialista in architettura del paesaggio
Alessandra Vaccari, socio ordinario dell'AIVEP (associazione Italiana Verde Pensile)
Laura Consorti, Paesaggistica