A.L. Vergine - E. Giroletti
SE/A13 Radiazioni ionizzanti
Protezione della popolazione, dei lavoratori e dei pazienti
Radiazioni ionizzanti

2003

pp. 176

Prezzo €: 20,00

Prezzo pdf: € 9,90

formato 17 x 24

 

(9788851300951)

 
 
 
 
 
 
 
 

 

Gli ebook sono consultabili su computer, tablet e smartphone Apple e Android, e-reader ed altri dispositivi compatibili con il drm Adobe, ma non sono stampabili (salvo quando diversamente indicato). Per le informazioni sugli ebook, consulta la guida.
 
 
Il volume intende costituire una "bussola" nella complessa e vasta materia delle radiazioni ionizzanti.
Sintesi espositiva, esame delle norme, aggiornamento e bibliografia caratterizzano il testo, arricchito di preziose ed originali tabelle che fanno il punto sulla stratificata evoluzione normativa.
Tra queste vi è la tabella delle soglie di attività per la comunicazione preventiva e il regime dei nulla osta, con i limiti già calcolati in base ai fattori ex D.Lgs. 230/95 per tutti gli isotopi riportati in Gazzetta Ufficiale, elencati in ordine di numero atomico. Altra utilissima tabella è quella relativa alle fattispecie penalmente rilevanti previste dal D.Lgs. 230/95, ordinate per Capi, in cui si individuano l'autore, la condotta, l'entità della sanzione e il riferimento normativo.
La versione e-book non comprende il CD-Rom

1 Radiazioni ionizzanti: aspetti generali 1.1 Premessa
1.2 Le radiazioni ionizzanti
1.2.1 Interazione delle radiazioni con la materia
1.3 Le sorgenti, il loro impiego e i parametri normativi
1.3.1 Apparecchiature radiogene e materiali radioattivi
1.3.2 Impiego delle sorgenti radiogene
1.3.3 Parametri normativi rilevanti per le sorgenti di radiazioni
1.4 I possibili danni delle radiazioni ionizzanti
1.4.1 I danni deterministici
1.4.2 Gli effetti stocastici
1.5 Il sistema di protezione radiologica e misure di tutela
1.5.1 Il sistema di protezione radiologica
1.5.2 Le principali misure di tutela
Tab. 1.1 Principali tipi di radiazioni ionizzanti
Tab. 1.2 Dosi assorbite dalla popolazione per esposizione a sorgenti naturali e mediche
Tab. 1.3 Dose soglia per alcuni effetti deterministici
Tab. 1.4 Limite di dose individuale previsto per anno solare
Tab. 1.5 Coefficienti di probabilità nominale per gli effetti stocastici
Fig. 1.1 Andamento temporale dei possibili danni da radiazioni ionizzanti
2 L’evoluzione della normativa di settore 2.1 Dalla L. 31-12-1962, n. 1860 al D.Lgs. 17-3-1995, n. 230 e successive integrazioni e modificazioni
2.2 Gli ambiti di applicazione del D.Lgs. 230/95
2.2.1 I soggetti tutelati
2.2.2 I soggetti obbligati
2.3 Autorizzazioni, concessioni, nulla osta, comunicazioni, notifiche preventive, informative scritte, registrazioni, denunce
2.4 Termini e scadenze del D.Lgs. 230/95 “rinnovato”
Fig. 2.1 Principali regimi in vigore con il D.Lgs. 230/95
Tab. 2.1 Criteri per l’applicazione del D.Lgs. 230/95
Tab. 2.2 Regime per la comunicazione preventiva di pratica, art. 22, da effettuarsi 30 giorni prima
Tab. 2.3 Regime autorizzativo di nulla osta
Tab. 2.4 Soglie di attività per la comunicazione preventiva e il regime di nullaosta, in ordine di peso atomico e con calcolo dei limiti
3 I reati e le sanzioni in materia di protezione da radiazioni ionizzanti 3.1 L’assetto incriminatorio nel suo complesso
3.2 Le condotte penalmente rilevanti e le relative sanzioni
3.2.1 Con riferimento alla L. 1860/62
3.2.2 Con riferimento al D.Lgs. 230/95
Tab. Condotte penalmente rilevanti: con riferimento alla L. 1860/62
Tab. Condotte penalmente rilevanti: con riferimento al D.Lgs. 230/95
4 Le disposizioni in tema di rifiuti radioattivi dal D.P.R. 185/64 al D.Lgs. 230/95 e successive integrazioni e modificazioni
4.1 Le disposizioni sui rifiuti radioattivi nel D.P.R. 185/64 e nella L. 1860/62
4.2 La “nuova” disciplina relativa ai rifiuti radioattivi ex D.Lgs. 230/95 in “versione originale”
4.2.1 La disciplina autorizzatoria
4.2.2 La protezione della popolazione
4.3 La gestione dei rifiuti radioattivi dopo le ultime modifiche al D.Lgs. 230/95
4.3.1 La cd. soglia dei 75 giorni
4.3.2 Attività di raccolta, importazione e spedizione di rifiuti radioattivi
4.3.3 Particolari disposizioni per l’allontanamento dei rifiuti dal luogo di produzione
4.4 Il regime transitorio
5 Di alcune questioni particolari 5.1 Le imprese esterne
5.1.1 Il datore di lavoro di impresa esterna
5.1.2 Obblighi e attribuzioni
5.1.2.1 Obblighi del datore di lavoro di impresa esterna e del lavoratore autonomo
5.1.2.2 Obblighi degli esercenti delle zone controllate
5.1.3 Aspetti procedurali
5.1.3.1 Modalità di effettuazione della notifica
5.1.3.2 Modalità di richiesta dell’autorizzazione
5.1.4 Tempi di attuazione
5.1.5 Considerazioni conclusive
5.2 Delle cd. esposizioni naturali
5.2.1 La normativa sulle sorgenti radioattive naturali
5.2.2 Radon: origini e pericolosità
5.2.3 Campagna di misure del radon e interventi migliorativi
5.2.4 Le scadenze per la misura del radon
5.2.5 Le sorgenti naturali diverse dal radon
5.2.6 Le scadenze per le sorgenti naturali diverse dal radon
5.3 Collegamenti tra i D.Lgs. 230/95 e 626/94
5.3.1 Premessa
5.3.2 I rapporti tra i D.Lgs. 626/94 e 230/95
5.3.3 Conclusioni
5.4 La radioprotezione del paziente nel D.Lgs. 187/00
5.4.1 Premessa
5.4.2 I soggetti tutelati
5.4.3 La garanzia della qualità radiologica
5.4.3.1 Criteri specifici di accettabilità e controlli di qualità
5.4.4 I soggetti responsabili
5.4.4.1 L’esercente
5.4.4.2 Il responsabile dell’impianto radiologico
5.4.4.3 I compiti del medico specialista
5.4.4.4 I compiti dell’esperto in fisica medica
5.4.4.5 I compiti del tecnico sanitario di radiologia medica
5.4.5 L’apparato sanzionatorio
5.4.6 Gli allegati al D.Lgs. 187/00
Tab. 5.1 Scadenze connesse alle esposizioni naturali di cui al Capo IIIbis D.Lgs. 230/95
Tab. 5.2 Dosi mediamente assorbite dai pazienti nelle indagini radiodiagnostiche tradizionali
Tab. 5.3 Dosi mediamente assorbite dai pazienti in medicina nucleare
Tab. 5.4 Dosi medie assorbite dai pazienti a livello mondiale
Bibliografia
Indice della normativa contenuta nel CD-Rom
D.Lgs. 17 marzo 1995, n. 230
(G.U. 13-6-1995, n. 135, s.o.) — Attuazione delle direttive 89/618/Euratom, 90/641/Euratom, 92/3/Euratom e 96/29/Euratom in materia di radiazioni ionizzanti D.Lgs. 26 maggio 2000, n. 187 (G.U. 7-7-2000, n. 157, s.o.) — Attuazione della direttiva 97/43/Euratom in materia di protezione sanitaria delle persone contro i pericoli delle radiazioni ionizzanti connesse ad esposizioni mediche D.Lgs. 26 maggio 2000, n. 241 (G.U. 31-8-2000, n. 203) — Attuazione della direttiva 96/29/EURATOM in materia di protezione sanitaria della popolazione e dei lavoratori contro i rischi derivanti dalle radiazioni ionizzanti (artt. 36-42) D.M. 4 gennaio 2001 (G.U. 3-4-2001, n. 78) — Attuazione dell’art. 62, comma 4, del decreto legislativo 17 marzo 1995, n. 230, modificato dal decreto legislativo 26 maggio 2000, n. 241, che stabilisce l’obbligo di notifica o di autorizzazione delle attività di datore di lavoro di imprese esterne
D.M. 2 maggio 2001 (G.U. 8-9-2001, n. 209) — Criteri per l’individuazione e l’uso dei dispositivi di protezione individuale D.P.I
D.M. 11 giugno 2001, n. 488 (G.U. 5-4-2002, n. 80) — Regolamento recante criteri indicativi per la valutazione dell’idoneità dei lavoratori all’esposizione alle radiazioni ionizzanti, ai sensi dell’art. 84, comma 7, del decreto legislativo 17 marzo 1995, n. 230