SE/A102 Rapporto Ecomafia 2004
Presentazione di P.L. Vigna
Introduzione di R. Della Seta
Rapporto Ecomafia 2004

2004

pp. 496

Prezzo €: 15,00

Prezzo pdf: € 4,90

formato 13 x 19

 

(9788851302238)

 
 
 
 
 
 
 

 

Gli ebook sono consultabili su computer, tablet e smartphone Apple e Android, e-reader ed altri dispositivi compatibili con il drm Adobe, ma non sono stampabili (salvo quando diversamente indicato). Per le informazioni sugli ebook, consulta la guida.
 
 
Dieci anni di denunce, di analisi e di proposte. Di numeri e di nomi. Di inchieste giudiziarie e di battaglie vinte. Ma anche di misteri ancora da svelare e di ferite profonde inferte al patrimonio ambientale e culturale del nostro Paese. Come le discariche gestite dalla camorra in provincia di Caserta e i terreni coltivati a grano della Murgia pugliere, inquinati da rifiuti pericolosi. Le cave illegali della Calabria, le estrazioni illecite di sabbia lungo il Po e il cemento selvaggio che sfregia la Costiera amalifitana. Dal primo lavoro di ricerca, pubblicato nel 1994, a questo Rapporto Ecomafia 2004 di Legambiente (ricco di tabelle, notizie, approfondimenti) sono passati dieci anni. E i risultati non mancano. È cresciuta l'attenzione dei media delle forze dell'ordine, della magistratura, delle istituzioni più in generale. Sono arrivati nuovi strumenti di contrasto delle attività criminali, come le modifiche al Decreto Ronchi che puniscono seriamente chi si rende responsabile di traffici illegali di rifiuti. I guasti terribili dell'ecomafia oggi si studiano a scuola. E quel volcabolo, coniato da Legambiente, è entrato nel linguaggio comune. Ma molto resta ancora da fare. Soprattutto da parte di chi (Governo, Parlamento, amministrazioni locali) ha la responsabilità politica di garantire una tutela più efficace dell'ambiente in cui viviamo e dela nostra salute. In questo libro vengono raccontate, ancora una volta, le tante ragioni per cui non c'è davvero più tempo da perdere.
Introduzione di Roberto Della Seta (Presidente nazionale Legambiente)
Presentazione di Piero Luigi Vigna (Procuratore nazionale antimafia)
1 Premessa
2 L’illegalità ambientale in Italia
- 2.1 La classifica dell’illegalità ambientale in Italia nel 2003
3 Il nuovo abusivismo - 3.1 Produzione edilizia abusiva e territorio nel 2003: il caso Italia (a cura del Cresme) - 3.1.1 Considerazioni a margine 4 La “Rifiuti S.p.A.” - 4.1 Le inchieste sul 53bis del decreto Ronchi - 4.1.1 Le principali indagini del Comando tutela ambiente dell’Arma dei carabinieri - 4.1.2 Le indagini dei Nipaf del Corpo forestale dello Stato - 4.2 L’ecomafia dei rifiuti nei documenti istituzionali - 4.2.1 Campania - 4.2.2 Puglia - 4.2.3 Calabria - 4.2.4 Sicilia - 4.2.5 Le altre regioni - 4.3 La “catena montuosa” dei rifiuti scomparsi - 4.4 I dati delle forze dell’ordine - 4.5 Una nuova tecnologia di rilevamento delle discariche abusive
5 Il business dell’ecomafia: mercato illegale e investimenti a rischio
6 I clan dell’ecomafia
- 6.1 I clan dell’ecomafia per settori d’intervento - 6.1.1 Ciclo dei rifiuti - 6.1.2 Ciclo del cemento - 6.1.3 Racket degli animali
7 I mercati globali dell’ecomafia - 7.1 I traffici internazionali di rifiuti - 7.1.1 La ricerca sui traffici di rifiuti in Italia e Spagna - 7.1.2 La criminalità ambientale in Europa - 7.2 I traffici internazionali di specie protette - 7.3 Le rotte internazionali dell’arte rubata - 7.4 La lotta alla criminalità ambientale negli Stati Uniti - 7.4.1 Earthgrains - 7.4.2 Alcoa - 7.4.3 Vepco - 7.4.4 Olympic-Shell
8 Il ciclo del cemento - 8.1 Campania - 8.1.1 Gli abusivi (sentitamente) ringraziano - 8.1.2 Un’ondata di sequestri - 8.1.3 Vesuvio: riaprono i cantieri - 8.1.4 Abusi di camorra - 8.1.5 Divina costiera? No, degli abusi - 8.1.6 Napoli: di giorno si abbatte, di notte si costruisce - 8.1.7 Appalti, l’allarme continua - 8.2 Sicilia - 8.2.1 Palermo - 8.2.2 Caltanissetta - 8.2.3 Enna - 8.2.4 Trapani - 8.2.5 Agrigento - 8.2.6 Messina - 8.2.7 Catania - 8.2.8 La corsa ai lavori inutili - 8.2.9 Abusivismo in salsa siciliana - 8.3 Calabria - 8.4 Puglia - 8.5 Basilicata - 8.6 Abruzzo - 8.7 Lazio - 8.8 Toscana - 8.9 Marche - 8.10 Sardegna - 8.11 Umbria - 8.12 Emilia Romagna - 8.13 Liguria - 8.14 Lombardia - 8.15 Piemonte - 8.16 Veneto pag.199 - 8.17 I controlli delle forze dell’ordine nelle altre regioni
9 Il ciclo dei rifiuti - 9.1 Sicilia - 9.1.1 Siracusa - 9.1.2 Palermo - 9.1.3 Catania - 9.1.4 Messina - 9.1.5 Agrigento - 9.1.6 Trapani - 9.1.7 Enna - 9.1.8 Caltanissetta - 9.1.9 Ragusa - 9.2 Campania - 9.2.1 La “camorra dei rifiuti” - 9.2.2 L’eredità del passato - 9.2.3 L’emergenza nel mirino delle Procure - 9.2.4 Scacco matto ai trafficanti - 9.2.5 Radiografia di un disastro - 9.2.6 Trentola Ducenta (Ce): chi controlla il controllore? - 9.2.7 Riaprono le discariche, abusive - 9.3 Puglia - 9.4 Calabria - 9.5 Basilicata - 9.6 Lazio - 9.7 Molise - 9.8 Abruzzo - 9.9 Umbria - 9.10 Toscana - 9.11 Marche - 9.12 Emilia Romagna - 9.13 Sardegna - 9.14 Liguria - 9.15 Lombardia - 9.16 Piemonte - 9.17 Veneto - 9.18 Friuli Venezia Giulia - 9.19 I controlli delle forze dell’ordine nelle altre regioni
10 Il racket degli animali - 10.1 I combattimenti tra cani - 10.1.1 Dall’allenamento alla gara - 10.1.2 Pitbull in giro per l’Italia - 10.2 Le corse clandestine di cavalli - 10.2.1 “Far west Italia” - 10.3 I combattimenti tra galli - 10.4 La piaga del bracconaggio - 10.4.1 Il commercio illegale di fauna selvatica - 10.4.2 Caccia di frodo nelle aree protette - 10.4.3 Due storie esemplari: il lager di Vicenza e le vasche di Caserta - 10.4.4 La mafia degli archetti
11 Archeomafia: l’aggressione criminale al patrimonio artistico e archeologico - 11.1 Piemonte - 11.2 Lazio - 11.3 Sicilia - 11.4 Campania - 11.5 Le altre regioni - 11.6 L’attività della Guardia di finanza
12 Mafia di campagna - 12.1 Campania - 12.1.1 Le aree a rischio - 12.2 Puglia - 12.3 Calabria - 12.4 Sicilia
13 La terra dei fuochi
14 Campania, la logica dell’emergenza
15 Veleni a tavola
- 15.1 Non è una bufala: diossina nel latte - 15.2 L’operazione Tapiro - 15.3 Una relazione inquietante - 15.4 Bistecca connection - 15.5 La carne nel paniere dei clan - 15.6 Macelli d’Italia
16 Alta velocità, uno scempio a giudizio - 16.1 Le ipotesi di reato - 16.2 La quantificazione del danno - 16.3 Una tesi convincente
17 Gli Osservatori ambiente e legalità di Legambiente - 17.1 L’Osservatorio ambiente e legalità della regione Basilicata - 17.2 L’Osservatorio ambiente e legalità della provincia di Salerno - 17.3 L’Osservatorio ambiente e legalità della Riserva naturale marina di Punta Campanella - 17.3.1 I dati del rapporto annuale 2003
18 Le attività dei Centri di azione giuridica (Ceag) di Legambiente - 18.1 La bella vita dei “ladri di futuro” - 18.2 Le attività del Ceag nel Lazio - 18.3 Le attività del Ceag in Calabria - 18.4 Le attività del Ceag in Liguria - 18.5 Le attività del Ceag in Lombardia - 18.5.1 Il caso di Lozio in Val Camonica - 18.5.2 Altri casi - 18.6 Le attività del Ceag nelle Marche - 18.7 Le attività del Ceag nel Piemonte - 18.7.1 La situazione attuale - 18.7.2 Gli investimenti strategici del Governo - 18.7.3 Le proposte dei Comitati - 18.7.4 Progetto Millenium - 18.8 Le attività del Ceag in Puglia - 18.9 Le attività del Ceag in Sardegna - 18.9.1 Il Caso Poetto - Cagliari - 18.9.2 Villaggio turistico a Monte Russu, comune di Aglientu, provincia di Sassari - 18.9.3 Storia e situazione della lottizzazione - 18.10 Le attività del Ceag in Sicilia - 18.11 Le attività del Ceag in Toscana - 18.11.1 Polo industriale di Scarlino e colline metallifere. La presenza Eni in Maremma - 18.11.2 Il caso dello sversamento in mare di acido solforico - 18.12 Le attività del Ceag nel Veneto - 18.13 Le attività del Ceag in Basilicata
Appendice - Il terzo condono edilizio e i principali provvedimenti contro l’ambiente e il territorio (2001-2003) - 1 Il terzo condono edilizio - 2 L’articolo 32 del decreto legge n. 269/2003: anatomia di uno scempio - 3 Le normative regionali sul condono edilizio pag.466 - 4 Le altre normative - 4.1 Edilizia, urbanistica e infrastrutture - 4.2 Beni culturali - 4.3 Il controllo delle Soprintendenze - 4.4 Beni di serie A e beni di serie B - 4.5 Il silenzio-assenso - 4.6 Energia - 4.7 Svendita del patrimonio dello Stato - 4.8 Rifiuti - 4.9 Legge delega
Il “Chi è” di Legambiente
Libera - Associazioni, nomi e numeri contro le mafie
Fonti bibliografiche